Nel girone C di serie B, il Cuneo punta dritto verso la serie A ma per realizzare il sogno deve prima superare l’ostacolo Castelfranco nel big match della 21ª giornata. Senza caricare troppo l’ambiente il presidente Eva Callipo ci racconta come la squadra sta vivendo questi giorni prima della sfida che vale una stagione.

Presidente, domenica sfida per la promozione contro il Castelfranco che è a -1. Come vi state preparando?
Ci siamo allenate normalmente, aggiungendo una seduta martedì per stemperare il clima dopo il pareggio contro l’Accademia Acqui. Per noi quella di domenica sarà una partita come un’altra, con una posta in palio alta ma la pressione e la frenesia possono solo essere cattive consigliere. Il pareggio di domenica ha fatte arrabbiare le ragazze, ma questa rabbia si è trasformata in cattiveria agonistica positiva. Domenica però servirà giocare con la testa, l’aspetto psicologico sarà fondamentale”.

Ci sarà qualche accorgimento tattico?
Non cambieremo modulo, non lo abbiamo mai fatto nemmeno quando c’era qualche ragazza infortunata. Noi non cambiamo in funzione degli altri, il nostro schema sarà sempre il 4-4-2. Sappiamo bene cosa vuol dire giocare queste gare, anche nel 2014 ci siamo giocate tutto nell’ultimo partita del girone con uno scontro diretto. Ovviamente sarà il campo ad emettere il suo verdetto, ma siamo consapevoli dei nostri mezzi e non abbiamo paura. Per far vivere la trasferta a Castelfranco con massima serenità alle ragazze, abbiamo deciso di partire sabato in pullman in modo da essere pronte per domenica senza dover fare 5 ore di viaggio lo stesso giorno della partita”.

Un’assenza importante in campo sarà quella del capitano Monica Magnarini che ha dovuto operarsi per un problema al crociato.
“Il nostro capitano Monica Magnarini sarà presente in panchina per fare il tifo. Per noi è una figura di grande rilevanza, un vero capitano e un punto di riferimento. E’ una fortuna averla con noi, riesce ad aver buoni rapporti con tutti sia all’interno dello spogliatoio sia con la società”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!