Seconda in classifica a +2 dalla terza, l’Alessandria, e a -1 dalla prima, l’Empoli Ladies. E’ promosso l’avvio di campionato della FCD Novese che si trova a quota 16 punti nell’equilibratissimo girone A di serie B. L’ex Accademia Aqui, trasferitasi da quest’anno nel Comune di Novi Ligure, viaggia nei piani alti della classifica e conquista le simpatie del pubblico. Per conoscere meglio questa realtà abbiamo intervistato il tecnico Maurizio Fossati.

Mister, a sette giornate dall’inizio del campionato vi trovate a -1 dall’Empoli capolista: vi aspettavate un inizio così importante?
“Siamo partiti sulla falsa riga dello scorso anno dove siamo arrivati quarti. In questa stagione siamo ripartiti cercando di porci come obiettivo il fatto di migliorare la posizione dello scorso campionato. Siamo contenti di quello che stiamo facendo, siamo dietro all’Empoli che ritendo una grande squadra con tutte le carte in regola per far bene. Questo sarà un campionato molto equilibrato ma già alla settima giornata possiamo dire che è spaccata metà tra chi lotterà per le prime posizioni e chi per non retrocedere”.

Può davvero essere la Novese la vera antagonista dell’Empoli per la corsa verso la serie A?
“Per noi è già un motivo d’orgoglio essere accostati ad una società come l’Empoli ma non possiamo essere solo noi gli antagonisti piuttosto lo siamo tutti. Loro sono una squadra quadrata che ha subito un solo gol (tra l’altro segnato proprio dalla Novese, ndr) in queste prime sette giornate. Noi invece dobbiamo migliorare molto sulla parte difensiva perché abbiamo subito 9 gol, ovvero più di uno a partita. Su questo l’Empoli ad oggi è decisamente più forte di noi e ha dimostrato di aver trovato l’equilibrio nelle due fasi”.

Com’è stata fin qui la risposta del pubblico di Novi?
“Inizialmente c’era tanta curiosità che poi si è trasformata in affetto perché hanno visto l’amore e la dedizione che le ragazze mettono per onorare la maglia. Siamo soddisfatti della risposta del pubblico novese e, ora che stiamo facendo bene, in città c’è un bel tam tam per venire a seguirci. I vecchi tifosi della Novese maschile (ufficialmente fallita nel corso di questi mesi, ndr) stanno venendo a vedere le nostre gare. Contro l’Alessandria, nel derby, dagli spalti si sentiva provenire il coro “Novese, Novese”. E’ stata una bella sensazione e sono arrivate circa 250 persone”.

Che gara vi aspettate contro il Torino?
“Il Torino arriva da un derby vinto contro la Juventus quindi mentalmente troveremo una squadra carica. Hanno bisogno di fare punti, sono molto affamate. Arriveranno a Novi affamate e in salute a livello mentale”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!