I primi passi nel 1998, il sogno più grande realizzato nel 2016 con l’approdo in serie A. Da domenica lo Jesina è ufficialmente la prima squadra promossa nella massima serie del campionato femminile e ora, dopo una bella lotta con Pro San Bonifacio e Grifo Perugia nel girone B, può godersi i meritati festeggiamenti per questo storico traguardo.

Ai nostri microfoni, il direttore generale Alessandro Cossu ha commentato così questa storica promozione: “Quella che abbiamo fatto domenica è stata una bella festa anche perché noi ci portiamo dietro 18 anni di società, questo traguardo è un successo. Abbiamo iniziato con poche ragazze ora invece abbiamo anche un settore giovanile per far crescere le più piccole. Eravamo già stati in A2, ma la serie A è tutta un’altra cosa”.

Dopo la vittoria contro il Pordenone, domenica è scattata la festa ma i festeggiamenti in grande si faranno nel prossimo fine settimana: “Speriamo che domenica nella gara in casa contro il Trento Clarentia venga tanta gente a seguirci per festeggiare – ci spiega Cossu – la nostra è una realtà che si allena fino alle 11 di sera e merita questo successo”.

Sulle partite chiavi per raggiungere il traguardo: “Ci abbiamo sempre creduto, anche quando eravamo a qualche punto di distanza dalle prima in classifica. La consapevolezza l’abbiamo raggiunta contro il Grifo Perugia, quando siamo riuscite a pareggiare, meritando di vincere, anche senza una pedina importante come Polli, convocata in Nazionale. Il bivio però è stato Padova, lì abbiamo sofferto ma è arrivata la vittoria e abbiamo capito che sarebbe stato il nostro anno. A volte serve anche un po’ di fortuna, come contro il Pro San Bonifacio: siamo state brave, temerarie ma la sorte ci ha sorriso”.

Per la prossima stagione obiettivo chiaro, ma non si smette mai di sognare in grande: “Ovviamente il primo obiettivo sarà quello di mantenere la categoria, ma vogliamo puntellare la rosa con 3-4 ragazze d’esperienza che abbiano personalità. Dopo il mercato sapremo meglio dove poter arrivare”.

Anche la campionessa di scherma Valentina Vezzali, tramite Facebook, ha applaudito l’impresa jesina: “Complimenti ad ognuna delle ragazze della Jesina Calcio femminile che oggi, con una giornata d’anticipo, hanno conquistato la storica promozione in serie A. E complimenti anche al loro mister: mio marito Mimmo!”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!