Da Nazzarena Grilli ad Elio Garavaglia, il Mozzanica ha cambiato pelle anche in panchina per la stagione 2016-2017. Il tecnico, alla sua prima esperienza nel calcio femminile, debutterà in campionato sulla panchina della squadra bergamasca sabato contro un avversario ostico come la Res Roma.

Mister, com’è stato il primo approccio verso il calcio femminile?
“L’approccio senza dubbio è stato positivo. E’ un mondo che non conoscevo e ho notato grande professionalità nel mio gruppo di giocatrici”.

Sabato il debutto contro la Res Roma, che partita si aspetta?
“Mi aspetto una partita giocata sull’aggressività più che sul gioco. Sarà difficile, so che nelle precedenti trasferte degli ultimi due anni abbiamo sofferto tornando a Bergamo senza punti. Ora abbiamo una squadra nuova con la quale non abbiamo avuto modo di fare molte partite. In ogni caso cercheremo di fare il meglio possibile”.

Per quanto riguarda la formazione ci sono già delle indicazioni?
“Abbiamo qualche problema di recupero a livello fisico, preferisco non sbilanciarmi sull’11 titolare”.

Quali saranno invece gli obiettivi della stagione?
“Ci penseremo strada facendo perché la squadra è nuova, voglio capire le nostre reali possibilità e vedere anche il livello delle altre squadre. Non faccio paragoni o pronostici. La mia mentalità è quella di vivere alla giornata e decidere gli obiettivi strada facendo”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!