[vc_row][vc_column][vc_column_text]“Amo il calcio femminile perché è la passione che mi ha portato in giro per il mondo e perché mi ha permesso di crescere e confrontarmi a livello umano”. Parla così Martina Capelli, centrocampista del Neunkirch, squadra ai vertici del campionato Svizzero di serie A.

Martina, che campionato hai trovato in Svizzera?
“Il campionato svizzero è un campionato interessante! Competitivo e prestante a livello fisico, senza tralasciare l’aspetto tecnico e tattico”. 

martina-capelliCome stanno andando i primi mesi?
“Stiamo andando alla grande, per ora siamo prime in classifiche a punteggio pieno. Ma teniamo i piedi per terra perché il campionato è ancora molto lungo”.
Che differenze hai riscontrato rispetto ad Italia ed America dopo la tua avventura all’Osa FC?
“Mi sono scontrata con infrastrutture di grande spessore e ben organizzate. Ci alleniamo 7/8 volte la settimana e utilizziamo impianti differenti: abbiamo il campo in sintetico, campo in erba naturale, la palestra, una mattinata destinata ai massaggi, video analisi in preparazione  della partita e siamo monitorate da una staff medico. Abbiamo strutture che ci permettono di allenarci con molta professionalità. In Italia penso sia ancora difficile trovare strutture di questo tipo e soprattutto manca la possibilità di potersi dedicare a tempo pieno all’attività calcistica”.
[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!