Tre vittorie nelle ultime quattro partite hanno portato le ragazze del Pink Bari dall’ultimo posto in classifica all’ottavo che significa salvezza. Prima della lunga pausa in campionato le vittorie erano zero, ora la speranza è quella di riuscire a mettere i bastoni tra le ruote anche al Brescia capolista e prendersi punti chiave per restare in serie A. Mister Isabella Cardone ha provato a spiegarci la rinascita della sua squadra, precisando però che quei mesi senza gioie sono serviti per costruire i successi presenti.

Sabato altra sfida importante contro il Brescia che punta allo scudetto. Apparentemente è una sfida impari, come vi state preparando per affrontarla al meglio?
“Ci stiamo preparando per affrontare al meglio le ultime partite in modo da riconfermare quanto di buono abbiamo fatto in questo ultimo mese e mezzo. Vogliamo andare a Brescia per fare risultato, ci siamo già riuscite all’andata. Apparentemente è uno scontro impari, ma il calcio è bello perché si gioca sempre 11 contro 11. Loro avranno una grande motivazione per andare a vincere lo scudetto, noi per salvarci”.

Fino ad un mese fa vi davano per spacciate, ma nelle ultime gare avete conquistato tre vittorie su quattro partite giocate. Cos’è cambiato in questo periodo?

“Ci davano per spacciate perché abbiamo avuto un campionato complicato che è stato determinato dai tanti infortuni. Da tre partite a questa parte sono riuscita a dare continuità alla formazione che è scesa in campo, questo ha dato sicuramente maggior equilibrio. E’ venuta fuori anche tutta la nostra determinazione, perché trovarci con l’acqua alla gola ci ha portate a trovare forse aggiuntive. Ora stiamo raccogliendo il frutto del lavoro degli scorsi mesi. Non dobbiamo buttare via tutto quello che abbiamo fatto prima, ci è servito ma non è stato facile perché ogni settimana avevamo un infortunio importante. Sicuramente poi qualche innesto ci ha portato maggior entusiasmo”.

A proposito dei nuovi innesti, Romina Pinna in queste settimane è stata la vostra arma in più.
“E’ il classico centravanti che cerca la profondità, è brava a finalizzare il lavoro della squadra. E’ arrivata al momento giusto e si è fatta trovare subito pronta. Noi avevamo qualche problema davanti e si sa che nel calcio vince chi segna. Romina è stata determinante soprattutto nelle ultime due gare”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!