Terzino o centrale, affidamento sicuro e tanta, tantissima costanza. Elena Virgili, classe 1995, con la gara disputata domenica contro l’Arezzo ha tagliato il traguardo della 100esima presenza tra campionati di serie A e serie B. Un successo da festeggiare col Vittorio Veneto e con Sportdonna.it in questa intervista.

Elena, che tipo di giocatrice sei?
Fin ora ho interpretato due ruoli nella mia carriera: difensore centrale e terzino (ruolo che ho iniziato a ricoprire quest’anno a Vittorio Veneto e che avevo già ricoperto a Chiasiellis e Bearzi). In entrambi i ruoli mi trovo bene ma prediligo la posizione di difensore centrale perché, a mio avviso, ricoprendo quel ruolo, si ha una visione più ampia del gioco. In campo cerco sempre di dare il massimo per la squadra, sono grintosa e cerco di sfruttare nel migliore dei modi la velocità che è una mia caratteristica positiva. Un difetto che mi contraddistingue, ma che spero di migliorare, è quello di peccare di concentrazione e di “buttarmi giù facilmente” se faccio qualche errore di troppo”.

Che cosa significa per te il traguardo delle 100 presenze alla tua giovanissima età?
“E’ sicuramente un traguardo importante e sono orgogliosa di aver disputato la mia centesima gara con la maglia del Vittorio Veneto. Significa tanto per me perché tutte queste presenze sono il frutto di anni di sacrifici, duro lavoro e soprattutto tanta, tanta passione”.

Che partita vi aspetta la prossima domenica contro la Federazione Sammarinese?
“Ci aspetta una partita difficile e impegnativa come lo è stata quella contro l’Arezzo della scorsa domenica. La Federazione Sammarinese è una delle squadre neopromosse, non ha nulla da perdere e sicuramente se la giocherà fino in fondo per metterci in difficoltà”.

Qual è il vostro obiettivo di squadra per la stagione in corso?
“Questa per noi è una stagione di riscatto rispetto all’anno scorso: l’obiettivo di squadra per quest’anno è dare, ad ogni partita, il 100% e cercare i 3 punti ad ogni incontro, cosi da poter raggiungere una tra le posizioni in vetta alla classifica”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!