Resta irrisolto il problema dello stadio Collana di Napoli che è ancora inagibile per partite e allenamenti. Una storia incredibile che vede come sfortunato protagonista il Napoli Carpisa con tanti disagi per tutti e in particolare per il capitano, Valentina Esposito.

“Finora, per l’indisponibilità del Collana, il Napoli Carpisa Yamamay ha svolto la preparazione precampionato la mattina e il pomeriggio, e io di mattina e di pomeriggio lavoro. Quindi la società ha chiesto a Felice De Maio, che è nostro il preparatore atletico, la possibilità di farmi allenare di sera al campo Nato di Bagnoli con la sua squadra di rugby. Felice e i suoi ragazzi, mi hanno accolta come una di loro. Ho fatto con i rugbisti soltanto la parte atletica. Lavoro di forza, di resistenza” ha spiegato Esposito a Il Mattino.

A quindici giorni dall’inizio del campionato la situazione resta invariata rispetto alle denuncia di agosto fatta dal presidente Carlino.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!