Katja Schroffenegger, portiere del Sudtirol Damen e della Nazionale italiana ha parlato al sito del Permac Vittorio Veneto in ottica della sfida del prossimo sabato: “Il pareggio contro il Mozzanica ci ha fatto vedere, quanto possiamo raggiungere se siamo una squadra e non 11 giocatrici singole. Dobbiamo stare tranquille e serene e non farci montare la testa. Sabato contro il Vittorio Veneto si riparte da zero. La settimana scorsa avevamo perso contro il Bari e la sconfitta bruciava molto. Contro il Mozzanica volevamo rifarci. Sapevamo che sarebbe stato difficile, ma grazie a un gran spirito di squadra abbiamo ottenuto un punto. Vorrei rivedere la mia squadra grintosa e unita. È questo il nostro punto forte”.

Sulla scelta di lasciare la Germania per tornare in Italia: “A Leverkusen non mi ero trovata bene sin dall’inizio. Non giocavo, ero lontana dagli amici e dalla famiglia e tutto questo mi ha spinto e voler tornare a casa e al CF Südtirol”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!