Era proprio quello che volevano ai piani alti del calcio femminile: continuare ad alzare il livello del Campionato per spingere tutte le squadre a migliorarsi, non solo sul campo. Dopo le emozioni del Franchi, con 7.500 persone ad assitere alla gara, il Tavagnacco ha espresso in un comunicato la sua voglia di giocare alla “Dacia Arena”, stadio dove gioca l’Udinese. Poi spazio alle parole dei protagonisti della gara contro la Viola.

“A Firenze ha volto il calcio femminile – ha commentato il mister del Tavagnacco Amedeo Cassia –. Lo spettacolo in campo e sugli spalti è stato bellissimo: mi auguro che la Federazione si renda conto che se tutte le società facessero come la Fiorentina, il livello del movimento aumenterebbe a dismisura. La qualità c’è, la voglia e la passione pure: la Federazione deve dimostrare di voler avviare questo percorso di crescita per il calcio femminile”.

Così invece capitan Paola Brumana: “E’ stata sicuramente un’emozione giocare al Franchi: si è creata davvero una bella cornice di pubblico per il calcio femminile. Complimenti alla Fiorentina per esserci riuscita e per la vittoria del titolo. Per quanto riguarda la nostra prestazione ci abbiamo messo grinta e cuore cercando di onorare questa maglia”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!