Riusciamo a raccogliere meno di quanto meritiamo. Purtroppo non tutto gira come dovrebbe. Tra infortuni e poca fortuna dobbiamo stringere i denti e continuare a lavorare – commenta Cassia. Contro il Verona abbiamo colpito un palo e una traversa, e lo stesso è avvenuto con il San Zaccaria. Non riusciamo a raccogliere ciò che seminiamo sul campo. Dobbiamo ripartire dalle cose positive viste nelle ultime due partite e raggiungere la salvezza il prima possibile”. Parla così mister Amedeo Cassia, ai microfoni dell’ufficio stampa del Tavagnacco, della situazione della sua squadra.

L’analisi del tecnico arriva dopo il pareggio di San Zaccaria. Alle friulane i 3 punti mancano da dicembre, nel 2017 tre sconfitte consecutive e due pareggio. In questo modo le distanze dalla sestultima in classifica, il Cuneo, si stanno accorciando.

Così il capitano gialloblu, Paola Brumana: “La vicinanza alla zona play out deve servire per dare la scossa e per far tirare fuori gli attributi alla squadra, e non soltanto contro le grandi squadre ma in ogni partita”. Il prossimo sabato 18 febbraio, la squadra affronterà allo stadio di Tavagnacco, il Mozzanica.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!