È arrivato il primo titolo Premier in carriera per Aryna Sabalenka che a New Haven sconfigge in finale Carla Suarez Navarro. Non c’è stata partita per la spagnola che ha ceduto per 1-6, 4-6 con il primo set concluso in appena 23 minuti.

La ventenne bielorussa può finalmente sorridere ed alzare al cielo il trofeo sui campi in cemento nordamericani dopo aver sfiorato la vittoria del primo titolo WTA nelle tre finali raggiunte in precedenza. Una lo scorso anno a Tianjin e due in questo 2018 – che sarà comunque da incorniciare per lei – a Lugano e Eastbourne.

Ma per la tennista, classe 1998, i successi non finiscono sul campo. Con la vittoria infatti entra nella Top 20 del ranking mondiale. E la vittoria la Sabalenka la condividerà sicuramente con il suo tecnico, il tennista russo Dmitry Tursunov, che – forse – a 35 anni deciderà adesso di dedicarsi solamente al ruolo di allenatore.

La stagione della giocatrice di Minsk però non finisce qui. Aryna Sabalenka sarà regolarmente al via degli US Open, ultimo Slam dell’anno.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!