Non è stato per niente brillante il 2019 del tennis femminile che ancora non riesce a trovare le eredi delle varie Flavia Pennetta, Francesca Schiavone e Roberta Vinci. Il movimento azzurra fatica tremendamente a far uscire qualche talento in grado di competere a grandi livelli. Così per il momento i nomi nei tabelloni principali sono sempre gli stessi.
La tennista italiana che più ha guadagnato nella stagione appena conclusa è stata Camila Giorgi (107°) che ha incassato 407.000 dollari, seguita da Jasmine Paolini (168°) con 188.000 dollari di guadagni.

Tra le donne la più vincente in assoluto nel 2019 è stata l’australiana Ashleigh Barty con 11,30 milioni di dollari, che ha superato la rumena Simona Halep che ha messo insieme 6,96 milioni di dollari.
Per quanto riguarda gli uomini, nel 2019 il più vincente di tutti è stato Rafa Nadal con 16,35 milioni di dollari vinti durante la stagione.  Tra gli italiani Matteo Berrettini (8° assoluto), che si è messo in tasca quest’anno la bellezza di 3,44 milioni di dollari.

La classifica

Jasmine Paolini è il nuovo volto del ranking nazionale:  per la prima volta entrata in top-100 a metà novembre. Alle sue spalle un passo avanti anche per Camila Giorgi: la 27enne marchigiana, da oggi impegnata a Limoges, è numero 99. Scende un gradino, invece, Giulia Gatto-Monticone, alla posizione numero 155, mentre è stabile Martina Trevisan, numero 157. Un passo avanti per Elisabetta Cocciaretto, 179′, mentre resta immutata la posizione di Sara Errani (199^). Guadagna un posto anche Martina Di Giuseppe, numero 202.