L’inizio della nuova stagione di tennis, in attesa del primo Grande Slam dell’anno – gli Australian Open – regala già le prime sorprese. In Nuova Zelanda, ad Auckland, Bianca Andreescu vola in semifinale, la prima della sua carriera, battendo in rimonta la veterana Venus Williams. La 18enne canadese, passata attraverso le qualifiche, si conferma la mina vagante di questa edizione degli ASB Classic e, dopo aver eliminato Caroline Wozniacki, conferma il suo stato di forma eccezionale chiudendo anticipatamente l’avventura neozelandese della più grande di casa Williams. L’allenamento alternativo , evidentemente, non le ha portato fortuna.

6-7, 6-1, 6-3 il punteggio finale a favore della Andreescu che adesso dovrà vedersela con Taipei Su-Wei Hsieh che ha avuto la meglio su Sara Sorribes Tormo. Doppio esordio per la canadese che oltre a non aver mai raggiunto le semifinali nel circuito maggiore, affronterà per la prima volta la tennista cinese.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!