Sport Vari

Tennis Tavolo/ Open d’Austria, Piccolin e Colantoni out. Fiducia nel doppio

L’Open d’Austria, con sede a Linz, non regala grandi soddisfazioni all’Italia del tennis tavolo. Le due rappresentati azzurre, Giorgia Piccolin e Chiara Colantoni non hanno avuto vita facile sul suolo austriaco. Se per la Colantoni l’avventura si chiude subito, per la Piccolin arriva qualche soddisfazione in più. Troppo forte la 26enne cinese Wu Yang per la romana, classe 1994 e tesserata per la Sterilgarda Castel Goffredo, che cede per 4-1 dopo i parziali di 1-11, 4-11, 3-11, 12-10, 7-11. Il preliminary round sorride invece alla pongista della ASV Tramin che ha avuto la meglio contro la portoricana Melanie Diaz. 4-1 in favore dell’azzurra maturato dopo i punteggi di 11-9, 11-5, 8-11, 12-10, 11-9. La sfida successiva però si è rivelata esser troppo ostica per la Piccolin che ha dovuto arrendersi a Miyu Nagasaki. La giapponese, numero 37 del ranking mondiale, si è imposta per 4-0 maturato dopo i parziali di 10-12, 3-11, 6-11, 8-11. Le speranze azzurre adesso sono tutte riposte nel doppio dove Giorgia Piccolin giocherà in coppia con Niagol Stoyanov. Il pongista italiano ha compiuto una vera e propria impresa nel preliminary round 3 sconfiggendo il coreano Jeoung Youngsik.

Chiara Colantoni