Al Comunale di Cuneo l’obiettivo del Verona era quello di guadagnare tre punti per ottenere il terzo posto finale. Contro la formazione piemontese che festeggia la salvezza anticipata, l’AGSM è riuscita a vincere 2 a 0.
Il vantaggio delle scaligere arriva al 36′ a coronamento di una lunga azione d’attacco: Ambrosi rimette il pallone in mezzo all’area dove la greca Kongouli tutta sola davanti alla porta insacca, siglando il suo primo gol italiano.
Il raddoppio veronese arriva nella ripresa con capitan Gabbiadini che riceve il lungo rilancio direttamente da Thalmann, si invola verso l’area piemontese e batte Ozimo con un rasoterra diagonale. La reazione del Cuneo è timida, con Sodini che cerca la conclusione ma Thalmann non si scompone e controlla con i piedi. La vittoria del Verona non rovina perà la festa del Cuneo che l’anno prossimo giocherà ancora in Serie A.

Le formazioni
Cuneo: Ozimo, Oliviero, Rosso (15′ st. Nietante), Franco, Piacezzi, Armitano, Mascarello (20′ st. Magnarini), Errico, Mellano (40′ st. Capurro), Sodini, Iannella.
A disposizione: Triolo, Daniele, Magnarini, Ferro, Giordano, Nietante, Capurro.
Allenatore: Gianluca Petruzzelli.
Agsm Verona: Thalmann, Galli, Di Criscio, Gabbiadini, Kongouli (18′ st. Poli), Giugliano, Soffia (24′ st. Meneghini, 36′ Pavana), Piemonte, Nichele, Rodella, Ambrosi.
A disposizione: Forcinella, Boattin, Meneghini, Poli, Pavana.
Allenatore: Renato Longega.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!