Traversata Capri-Napoli. Per la prima volta due nuotatrici hanno fatto meglio dei colleghi uomini, vincendo la gara assoluta e stabilendo persino il nuovo record della “maratona del golfo”: il 6.04.26.7. Ad entrare nella storia del nuoto di fondo è Arianna Bridi, ventiquattrenne di Trento del Centro Sportivo Esercito, capace di stabilire il primato al termine di una gara condotta in testa insieme alla brasiliana Ana Marcela Cunha, sconfitta di nove decimi dopo 36 km di traversata.
Arianna Bridi, atleta delle Fiamme Oro, non solo ha trionfato alla 55/ esima edizione della Maratona del Golfo di nuoto di fondo ma ha stabilito il nuovo record della manifestazione (6.04.26.7, il precedente era del kazako Khudyakov, 6.11.27, ottenuto nel 2014) e, battendo in volata la brasiliana Ana Marcela Cunha (staccata di soli 9 decimi), ha preceduto tutti gli uomini, regolati dall’olandese Marcel Schouten, primo allo sprint con il tempo di 6.05.07.1 su Matteo Furlan e Alessio Occhipinti.
Festa grande anche per la staffetta composta da atleti della nazionale italiana assoluta e paralimpica, con protagonisti Gregorio Paltrinieri, Domenico Acerrenza, Martina Grimaldi, Simone Ercoli, Giulia Gabbrielleschi, Martina De Memme, Vittorio Abete, Roberto Pasquini e Giuseppe Spatola.

I risultati completi della 55^ edizione della Capri-Napoli: TROFEO FARMACOSMO:
1. Arianna Bridi 6h 04′ 26″ new record
2. Ana Marcela Cunha 6h 04′ 27″
3. Marcel Schouten 6h 05′ 07″ new record (men)
4. Matteo Furlan 6.05′ 08″ 00
5. Alessio Occhipinti 6.05′ 08″ 02
6. Francesco Ghettini 6h 05′ 08″
7. Allan Do Carmo 6h 06′ 55″
8. Edo Stochino 6h 31′ 06″
9. Evgenij Pop Acev 6h 32′ 40″
10. Caroline Jouisse 6h 33′ 45″
11.Barbara Pozzobon 6h 48′ 04″
12. Lara Gherardini 7h 48′ 39″

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!