MILANO MARITTIMA – E’ tripudio Brescia in Romagna. La squadra del presidente Giuseppe Cesari batte il già retrocesso Riviera di Romagna e va a prendersi il secondo scudetto dello sua storia. Al 25′ del primo tempo le Leonesse si prendono un bello spavento con la rete di Fabiana Colasuonno che viene annullata per fuorigioco, passa solo un minuto e Williams mette un cross al bacio per Girelli che di testa fa 1 a 0 e scaccia via tutte le paure. Sempre pienamente in controlla della gara, la squadra di Bertolini raddoppia sempre con Girelli su calcio di rigore per un tocco di mano della difesa romagnola. Non cambia il ritmo del secondo tempo, con il Brescia che fa 3 a 0 con Sabatino a pochi minuti dalla fine e cala il poker al 10′ con una rete di Tarenzi brava ad incornare di testa sul secondo palo. C’è spazio anche per la doppietta personale di Tarenzi che su punizione di Williams ancora di testa fa 5 a 0. Al 27′ Sabatino scarta due avversarie e fredda il portiere mettendo in cascina la terza doppietta di giornata, 6 a 0. Finito qui? No, perché la neoentrata Serturini mette in mezzo per Bonansea che partecipa alla festa con un bel tiro al volo di destra, 7 a 0. Lisa Boattin al 36′ è ingenua, si lascia saltare da Colasuonno e la metta a terra, l’arbitro fischia rigore per la squadra di casa ed espulsione per il difensore: Marchitelli però suggella la perfezione della gara bresciana parando il rigore alla stessa Colasuonno. Un minuto dopo Arianna Serturini, lanciata da Sabatino in profondità, mette dentro il definitivo 8 a 0. La festa è tutta del Brescia e della sua gente!

Riviera di Romagna-Brescia 0-8 (0-2)
Brescia: Marchitelli, Gama (st 12′ Serturini), D’Adda (st 5′ Boattin), Alborghetti, Bonansea, Cernoia, Rosucci, Williams, Girelli (st 20′ Martani), Sabatino, Terenzi.
Marcatori: pt 26′ Girelli, pt 34′ Girelli, st 3′ Sabatino, st 10′ Tarenzi, st 14′ Tarenzi, st 28′ Sabatino, st 30′ Bonansea, st 37′ Serturini
Note: Ammoniti: Porcarelli (R) Espulsa: Boattin (B)

Giuseppe Cesari festeggia direttamente dalla Romagna ai microfoni di Nuvolari: “Grazie a tutti, è stata un’annata storica. E’ il secondo scudetto dopo una stagione ottima: quarti di Champions e la supercoppa iniziale. Annata fantastica. Oggi ci godiamo questa festa mertita, poi pensiamo al Mozzanica per la Coppa Italia”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!