La Corte Federale d’Appello ha annullato l’inibizione al presidente del Brescia Giuseppe Cesari.

Così DCF legal nel comunicato ufficiale: “La Corte Federale d’Appello ha accolto il ricorso presentato dall’A.C.F. Brescia Femminile avverso la decisione del Tribunale Federale Nazionale, nella quale era stata comminata sia una ammenda di Euro 600,00 alla società sia una inibizione temporanea di 5 mesi al Presidente Giuseppe Cesari. Nella giornata di ieri, la Corte Federale d’Appello ha riconosciuto la bontà delle argomentazioni difensive avanzate dall’Avv.Cesare Di Cintio dello studio DCF Sport Legal, legale del club, riducendo l’inibizione del Presidente a mesi 2. In virtù della decisione della Corte, posto che la sanzione decorreva dal 20 luglio 2016 – data della decisione del Tribunale Federale Nazionale – il Dott. Cesari non risulta più inibito”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!