Dopo il pareggio contro la Repubblica Ceca e l’ottimo 0 a 0 contro la Germania, l’Under 17 di mister Rita Guarino perde 3 a 1 contro la Spagna. Finisce qui l’Europeo azzurro come anche il sogno di partecipare ai Mondiali in Giordania in programma per il prossimo settembre.

A Zhodino il match lo fanno le spagnole: possesso palla e occasioni da gol. Al 10′ sono già in vantaggio con un colpo di testa di Blanco, che insacca nell’area piccola su azione di calcio d’angolo. La Spagna fa girare bene la palla, lasciando all’Italia la possibilità del contropiede, come al 23’ quando Caruso spedisce alto il tiro da fuori area. Al 29′ arriva però il raddoppio delle Furie Rosse con Navarro che entra in area di rigore e batte Lauria con un diagonale preciso.

Nel secondo tempo, senza più niente da perdere l’Italia è più sfrontata. Le spagnole però sanno essere anche ciniche e al 18’ ancora con Navarro arrivano al tris. Al minuto 21l’ l’Italia segna il suo primo gol nella competizione e accorcia le distanze con un destro da fuori area di Glionna. Ancora Italia pericolosa al 37′ ma la Spagna resiste e si porta a casa il 3 a 1.

“Voglio fare i complimenti alle ragazze – spiega Rita Guarino – perché comunque hanno fatto un ottimo percorso. Eravamo consapevoli di avere nel girone le due squadre più forti d’Europa, e possiamo dire anche del mondo. Non abbiamo rimpianti, abbiamo giocato a testa alta e con grande coraggio. Contro la Spagna siamo stati anche sfortunati, perché abbiamo preso il primo gol su una nostra disattenzione mettendo così la loro gara in discesa e noi nella condizione di dover rincorrere. Ma, al di là del risultato, sono molto soddisfatta del percorso fatto dalle ragazze, va riconosciuto a questa squadra il merito di essere arrivata fin qua”.

Foto: figc.it

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!