Vari

Vela / 151 Miglia-Trofeo Celiar: ecco il Team Women’s Sailing Academy, un equipaggio tutto femminile

Un equipaggio tutto al femminile pronto a competere contro le 250 barche e a raccontare la loro bella storia di sport, amicizia, inclusione e solidarietà. Si tratta di 13 veliste del Team Women’s Sailing Academy per AIRC che prenderanno parte alla regata 151 Miglia-Trofeo Celiar 2019 giunta alla sua decima edizione. Partenza il 30 maggio come sempre nelle acque tra Livorno e Marina di Pisa, per arrivare a Punta Ala dopo una navigazione che sfiorerà la Giraglia e le isole dell’Arcipelago Toscano.
Il progetto Women’s Sailing Cup & Academy per AIRC è nato nel 2015 da una idea della campionessa di vela Anne-Soizic Bertin e della organizzatrice di eventi Ivana Quattrini, per promuovere lo sport della vela femminile, la cultura e il rispetto del mare, ma soprattutto per raccogliere fondi per AIRC Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
A bordo una francese, una tedesca, due croate e nove italiane e un bel mix di lingue da poppa a prua per commentare questa nuova avventura in rosa.
Assieme alla campionessa di match race Anne-Soizic Bertin (skipper), alla navigatrice oceanica e scrittrice Lucia Pozzo (skipper) e alla stella olimpica Myriam Cutolo (prodiera), regateranno donne che fanno tutt’altro nella vita, ma che sono grandi appassionate di vela ed entusiaste promotrici di questo importante progetto in rosa: Marina Locandieri (architetto/timoniera), Zeljna Labinjan (imprenditrice/randa), Antje Elisabeth Fischer (giurista/gennaker), Susanna Di Fusco (imprenditrice/fiocco), Maria Grazia Torchia (grafica pubblicitaria/drizze), Pinuccia Golinelli (hostess di terra/drizze), Snjezana Puskaric (funzionaria governativa/albero), Laura Benzi (medico/aiuto prodiere), Monica Rampoldi (imprenditrice/prodiere) e Ivana Quattrini (eventi/press e media relations officer).
Quest’anno il team femminile regaterà a bordo di Koyrè Swan42 Spirit of Nerina degli armatori Alberto Fusco, Alberto Cantamesse, Luca Formentini, Marco Caglieris e Mirko Bargolini, grandi sostenitori di questo progetto di vela femminile e solidale.
Swan42 Spirit of Nerina è la barca scelta dalla azienda Koyrè come innovativo laboratorio tecnologico per sviluppare e testare nuovi sensori per la misurazione di parametri fisici, quali ad esempio pressioni, tensioni, temperature, flussi, accelerazioni, e per la successiva raccolta, trasmissione e analisi attraverso complessi sistemi di gestione.

La Borsa di Studio Falchette di AIRC per finanziare la ricerca contro il cancro
Il Team Falchette di AIRC capitanato da Lucia Pozzo e Women’s Sailing Academy Team con Anne-Soizic Bertin e Ivana Quattrini partecipano ed organizzano eventi ed attività varie per raccogliere fondi e finanziare la ricerca scientifica e rendere il cancro sempre più curabile.
La borsa di studio Falchette di AIRC 2018 del valore totale di Euro 25.000 è stata assegnata alla dottoressa Federica Guffanti per il progetto di ricerca “Investigation of the DNA repair capacity in different ovarian cancer in vivo and ex vivo models” sotto la supervisione della dottoressa Giovanna Damia presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” I.R.C.C.S.
Nel 2018 il Comitato Organizzatore della 151 Miglia – Trofeo Cetilar ha contribuito generosamente devolvendo la quota delle iscrizioni della regata alla Borsa di Studio Falchette di AIRC promossa dal progetto Women’s Sailing Academy per AIRC.
Raccolta Fondi 2020 : è ripartito il contatore
In attesa di conoscere il nome del ricercatore che riceverà la borsa di studio Falchette di AIRC 2019 (25.000 Euro),  il contatore delle veliste contro il cancro è ripartito allo scopo di raccogliere fondi e finanziare un nuovo progetto  di ricerca nel 2020.
Donazioni alla Borsa di Studio Falchette di AIRC  
CONTO CORRENTE BANCARIO
AIRC Comitato Liguria
BANCA PASSADORE – Via Vernazza, 27 Genova
IBAN: IT08T0333201400000000919856
PER OGNI BONIFICO E’ NECESSARIO INDICARE:
Nome – Cognome – e/o Ragione Sociale – Indirizzo
Causale del versamento: BORSA DI STUDIO FALCHETTE DI AIRC