Tutto procede al meglio per le 13 veliste del Team Women’s Sailing Academy per AIRC che stanno prendendo parte alla regata 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2019 giunta alla sua decima edizione. Le ragazze sono partite ieri da Marina di Pisa sono state sempre tra le prima e la quarta posizione. Sono arrivate a Punta Ala classificandosi seste in classe Orc zero e alla ventinovesima posizione assoluta lasciandosi dietro oltre duecento imbarcazioni!
Il team femminile  era a bordo di Koyrè Swan42 Spirit of Nerina degli armatori Alberto Fusco, Alberto Cantamesse, Luca Formentini, Marco Caglieris e Mirko Bargolini, grandi sostenitori di questo progetto di vela femminile e solidale.

Il progetto Women’s Sailing Cup & Academy per AIRC è nato nel 2015 da una idea della campionessa di vela Anne-Soizic Bertin e della organizzatrice di eventi Ivana Quattrini, per promuovere lo sport della vela femminile, la cultura e il rispetto del mare, ma soprattutto per raccogliere fondi per AIRC Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
A bordo una francese, una tedesca, due croate e nove italiane e un bel mix di lingue da poppa a prua per commentare questa nuova avventura in rosa.
Assieme alla campionessa di match race Anne-Soizic Bertin (skipper), alla navigatrice oceanica e scrittrice Lucia Pozzo (skipper) e alla stella olimpica Myriam Cutolo (prodiera), stanno regatando donne che fanno tutt’altro nella vita, ma che sono grandi appassionate di vela ed entusiaste promotrici di questo importante progetto in rosa: Marina Locandieri (architetto/timoniera), Zeljna Labinjan (imprenditrice/randa), Antje Elisabeth Fischer (giurista/gennaker), Susanna Di Fusco (imprenditrice/fiocco), Maria Grazia Torchia (grafica pubblicitaria/drizze), Pinuccia Golinelli (hostess di terra/drizze), Snjezana Puskaric (funzionaria governativa/albero), Laura Benzi (medico/aiuto prodiere), Monica Rampoldi (imprenditrice/prodiere) e Ivana Quattrini (eventi/press e media relations officer).