Medaglia di bronzo per le veliste dello Yacht club italiano, Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini, nella tappa italiana della Coppa del mondo (Hempel World cup Series) di vela a Genova.  Le ragazze azzurre hanno conquistato il bronzo nella Classe 470, dietro agli equipaggi cinese e brasiliano, cui è andato l’oro.
Benedetta, 24 anni, genovese, e Alessandra, 21 anni, bergamasca, si allenano assieme dal 2014 nelle acque di Genova, esattamente dove hanno vinto la medaglia. Sono le due atlete di punta dello Yacht club Italiano. E’ la prima volta che una tappa del Mondiale si disputa in Italia. “Siamo davvero felicissime per questo risultato, avendo vinto una medaglia così prestigiosa a casa e circondati dall’affetto dei soci del nostro club, dove ci alleniamo – le parole di Benedetta Di Salle -. Hanno seguito la nostra barca sul campo di regata, come fossimo in Coppa America: è stato super. Grazie a tutti, siamo stati circondati da un affetto incredibile“.
Abbiamo replicato il successo della World Cup di Enoshima, anche lì abbiamo vinto la medaglia di bronzo – raccontano le ragazze al rientro – abbiamo perso una posizione rispetto a ieri sera, ma l’obiettivo era salire sul podio e ci siamo riuscite, va bene un terzo! Una medal race con pochissimo vento, due lati con pompaggio in cui ci siamo impegnate anche fisicamente, e poi è stata per lo più una prova tattica. Siamo contente e felici di aver vinto a Genova che è la città dove siamo cresciute velisticamente”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!