E’ ormai partito il conto alla rovescia verso la finale della Women’s Champions League che si disputerà il 26 maggio a Reggio Emilia. Dopo che anche il Brescia è stato battuto con un netto 3 a 0 dal Wolfsburg sia all’andata che al ritorno, non ci sono più squadre italiane a poter sognare il colpo grosso.  Le tedesche guidate da mister Ralf Kellerman si troveranno di fronte il Francoforte, campione in carica, che ha battuto dopo i calci di rigore il Rosengård. Il Wolfsburg ha dalla sua la freschezza atletica che abbiamo ammirato contro le rondinelle, mentre il Francoforte punta sull’esperienza, avendo conquistato il titolo nella passata edizione. Un altro derby, questa volta di matrice francese, tra Paris Saint-Germain e Lione. Il Paris l’ha spuntata, non senza faticare, contro il Barcellona vincendo 1 a 0 a 4’ minuti dal novantesimo, grazie al colpo di testa di Cristiane. Le bleugrana sono state dominate per buona parte dei match di andata e di ritorno ma hanno tenuto botta grazie alle prodezze di Sandra Paños in porta. Il Lione, che aveva invece passeggiato all’andata sullo Slavia Praga vincendo per 9 a 1, al ritorno chiude a reti inviolate ma passa meritamente il turno.  Appuntamento quindi per il 23 e 24 aprile con il faccia a faccia Lione-Paris Saint-Germain e Wolfsburg-Francoforte. Le gara di ritorno, invece, si terranno il 30 aprile e il 1 maggio. L’unica certezza è che nella finale in terra Emilia, andrà in scena uno scontro franco-tedesco.

(Fonte foto: calciofemminile.lnd)

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!