E’ il Wolfsburg la prima finalista della Women’s Champions League. Le tedesche che nel turno precedente avevano fatto fuori il Brescia di Milena Bartolini, ieri hanno perso 1 a 0 contro i campioni in carica del Francoforte ma sono riuscite a passare forti del 4 a 0 della gara d’andata.

Parte forte il Wolfsburg con la prima occasione targata Élise Bussaglia, che non trova la porta con una conclusione dai 20 metri, poi è il Fracoforte a fare la partita cercando la rimonta impossibile. A sbloccare il risultato è un gol di Marith Priessen che insacca di testa su un corner di Marozsán a partita quasi scaduta.

Termina così la striscia di imbattibiltà di 16 gare del Wolfsburg in trasferta in Europa ma la squadra di Ralf Kellermann può comunque gioire per la finale conquistata. Questa sera alle ore 20.45 al “Parco dei Principi” di Parigi, PSG-Lione con le ospiti che partono da un più che rassicurante 7 a 0.

(Fonte foto: Uefa.com)

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!