Da due stagioni ad Ac Milan dove fa parte di un settore in espansione come quello femminile. Lei è Gaia Missaglia, ex calciatrice e ora vice allenatrice per le giovanissime Esordienti 2004, è stata intervistata da Noibrugherio.it.

“Guidare le bambine nel bel mezzo di allenamenti e partite all’interno di strutture di qualità alla pari dei coetanei maschi, seguite da staff completi, fa sicuramente sperare in positivo per il futuro del calcio femminile. È un piacere poterle accompagnare in questo desiderio di diventare giocatrici professioniste. La nostra caratteristica – continua – è lavorare con serenità per creare giocatrici pronte ed intelligenti. Ci aiuta il fatto di partecipare a campionati maschili per avvicinare le ragazze ad un’intensità alta tipica di un gioco più veloce e più fisico”.

Classe 1989, si è avvicinata al mondo Milan grazie ai Milan Junior Camp e ora continua a lavorare per migliorarsi: “Ritengo tutto ció, prima che un traguardo, un punto di partenza. Continuerò a lavorare con impegno e professionalità, aggiornandomi per migliorare giorno dopo giorno. Ringrazio la mia famiglia che non ha mai frenato il mio cammino deciso, seppur complicato”.