Dopo la gara vinta contro il San Zaccaria, mister Renato Longega e Martina Piemonte si sono presentati davanti ai microfoni di veronacalciofemminile.com.

“Siamo andati per due volte in doppio vantaggio ma non siamo riusciti a mantenere il distacco subendo delle reti evitabili e commettendo degli errori grossolani. Però avevamo avuto anche le opportunità per segnare altri gol. Non siamo riusciti nell’intento e questo ha ridato fiato al San Zaccaria che ci ha messo in difficoltà fino all’ultimo istante” ha spiegato il tecnico.

Sulle condizioni di Manuela Giugliano: “Speriamo che per Manuela non sia nulla di grave, me lo auguro per lei, perché è una bravissima ragazza, e oltretutto perché è importante per noi. Riguardo alla partita è stato un match di sacrificio ma lo si sapeva considerando le numerose assenze e la buona qualità dell’avversario. Abbiamo dovuto soffrire fino al fischio finale“.

Sulla gara di sabato contro il Mozzanica: “Sarà una partita difficilissima. Oggi il Mozzanica ha recuperato in extremis un risultato importante, quindi ci aspettiamo una squadra battagliera su un campo che storicamente è sempre stato per noi ostico. Dobbiamo andare a Mozzanica per cercare di fare punti ed ottenere il massimo perché lo consideriamo uno scontro diretto molto importante”.

Così invece l’ex del San Zaccaria, Martina Piemonte: “Sono felice per il gol, mi appare strano aver segnato contro il San Zaccaria perché sono nata a pochi chilometri da dove ho giocato per due anni. Sono comunque soddisfatta per il risultato e spero possiamo continuare così. Stiamo ottenendo buoni risultati, speriamo di migliorare nel nostro gioco segnando maggiormente e sbagliando meno gol davanti alla porta. Questa gara è stata molto dura, molto sofferta. Se avessimo chiuso subito la gara sarebbe stato tutto molto più tranquillo, invece ci complichiamo sempre la vita… Ma l’importante era portare a casa i tre punti e questo è avvenuto”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!