Meno competitivi rispetto ai suoi standard, in questa stagione l’AGSM Verona dovrà probabilmente “accontentarsi” di vedere crescere tante giovani. Tra queste, l’ultima scoperta è quella di Sara Osetta, esterna destra offensiva classe 2000.

Intervistata ai microfoni di veronacalciofemminile.com, dopo l’esordio nell’ultima gara di campionato contro il San Zaccaria, la ragazza ha spiegato: “Per me a Ravenna è stato un momento particolarmente emozionante. Ero molto agitata all’inizio, ma grazie all’aiuto e al conforto delle compagne sono riuscita a mantenermi calma e concentrarmi sul gioco”.

Sugli obiettivi futuri: “Per questo finale di stagione il mio obiettivo personale è quello continuare a migliorare sia con la Prima squadra, se verrò ancora chiamata,  sia  con la primavera, continuando ad allenarmi con dedizione imparando dalle atlete più esperte di me”.

Foto: Federico Fenzi

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!