Alassio accoglie con entusiasmo la Nazionale italiana di pallavolo femminile. Presso la centralissima Piazzetta Matteotti, questa mattina la presentazione del ritorno delle azzurre, impegnate da qualche giorno ad Alassio in un ritiro collegiale di preparazione ai prossimi eventi internazionali. Nel primo week end di Agosto, dal 2 al 4 Agosto, a Catania le ragazze del ct Davide Mazzanti saranno impegnate nel torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’Italia se la vedrà con Olanda, Belgio, Kenya: soltanto la vincitrice del raggruppamento staccherà il biglietto per la rassegna a cinque cerchi.
Ad accogliere la rappresentativa tricolore, il vicesindaco di Alassio, Angelo Galtieri, la consigliera incaricata allo Sport, Roberta Zucchinetti, il Presidente della Gesco Igor Colombi, il Presidente del Consiglio Comunale Massimo Parodi, il presidente dell’Assoristobar Carlo Balzola e, per la parte sportiva, il Presidente della Fipav Liguria Anna Del Vigo e i dirigenti dell’Alassio Volley.
All’evento ha partecipato anche il Ct Davide Mozzanti che ha svelato una curiosità. “Qui ho vissuto la giornata più brutta e quella più bella della mia vita, a distanza di una giornata l’una dall’altra. Mi comunicarono prima che non avrei seguito la squadra all’Europeo, per dirmi poi, il giorno dopo che invece sarei andato. Una vera lezione di vita che mi ha lasciato emozioni molto forti e contrastanti. Una lezione che cerco di trasmettere alla squadra quando dico che non si può mai sapere come andrà a finire e che bisogna lottare ogni singolo istante della propria vita”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!