Applausi per Stephanie Frappart la prima donna ad arbitrare una partita della Ligue 1. Tutti i media francesi sono concordi: l’arbitro ha svolto egregiamente il suo compito. Amiens e Strasburgo si è concluso in parità senza reti e soprattutto senza episodi controversi.
Il pubblico presente allo stadio ha incoraggiato la donna con diversi applausi, nessun problema di alcun tipo si è verificato. Casacca arancione e calzoncini neri, la Frappart ha tirato fuori il primo dei quattro cartellini gialli della partita al 14′ pt.
Frappart ha 35 anni e già una certa esperienza in campo: arbitra in partite internazionali dal 2011, dal 2014 dirige sfide del campionato cadetto francese, mentre la prossima estate sarà una delle 27 direttrici di gare selezionate per il mondiale femminile che si svolgerà proprio oltralpe.