Sara Dossena nella notte tra sabato e domenica ha partecipato alla prestigiosa e durissima maratona di Nagoya in Giappone. In una gara per gran parte disputata sotto la pioggia, la bergamasca si è avvicinata al record italiano stabilito da Valeria Straneo nel 2012 (2h23:44). Settima al traguardo, Dossena è arrivata a 16 secondi dal tempo della Straneo (2h24:00) migliorando di 4 minuti il tempo personale. (Per la cronaca dettagliata LEGGI QUI). Dossena è la terza maratoneta italiana di sempre, seconda Maura Viceconte (2h23:47 nel 2000).
Dossena oggi attraverso il suo profilo Instagram ha spiegato la sua gara. “Mi sono presa un bel rischio passando alla mezza in 1h 11 20 , ma sapevo di stare bene e aver lavorato duramente in questi mesi … Una volta partita ho deciso di non fare troppi calcoli e seguire le sensazioni . Questo risultato mi sta insegnando, mai come prima ,che bisogna avere il coraggio di osare (usando sempre la testa ). Ieri avrei potuto fallire clamorosamente ma sarebbe comunque stato peggio rimanere con il rimpianto di non averci provato“.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!