Impresa della Nazionale di basket 3×3 che sale sul tetto del mondo. A Manila, nelle Filippine, le ragazze allenate da Angela Adamoli hanno sconfitto Stati Uniti (17-14), Cina (15-13 ai supplementari) e Russia (16-12) nella giornata finale della competizione. Nella fase a gironi le Azzurre avevano ottenuto tre vittorie contro Malesia (22-9), Turkmenistan (22-10) e Indonesia (19-5) e una sconfitta indolore di misura contro la Repubblica Ceca (20-21). Giovanni Petrucci, presidente della Fip, non ha nascosto l’entusiasmo per il primo storico successo di una Nazionale azzurra di basket che festeggia il titolo di campione del mondo: “Le ragazze hanno meritato il titolo, ottenuto battendo colonne della pallacanestro nella giornata finale. Sono state bravissime e il risultato è arrivato grazie al grande lavoro svolto dalle cestiste, dal presidente d’onore Fausto Maifredi, dai due vicepresidenti Gaetano Laguardia e Mara Invernizzi e dallo staff tecnico“.

Marcella Filippi, Giulia Ciavarella, Giulia RulliRaelin D’Alie, quest’ultima eletta miglior giocatrice del torneo, grazie a questo successo hanno ottenuto il collare d’oro del Coni, la massima onorificenza dello sport italiano.

Il ct Angela Adamoli spiega con molta emozione: “Le ragazze hanno lavorato molto per ottenere questo risultato. Questa è una squadra che si è formata quest’anno dimostrando impegno e abnegazione. Rulli e Ciavarella non avevano mai giocato prima nel 3×3 ma sembra che ci giochino da sempre, Rae è il nostro motorino mentre il capitano Filippi è stata eccezionale, portandoci in finale grazie ai tiri liberi realizzati contro la Cina nel finale. Ora le giocatrici sostengono che io sia un po’ strega perché avevo affermato che iniziando contro gli Stati Uniti avessimo la possibilità di batterle tutte e tre. Ringrazio anche i dirigenti federali, il mio staff e il personale della Fip“.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!