Famila Schio si aggiudica lo scudetto numero dieci della sua storia, quello della stella conquistata nel settore femminile solo da Comense (15 titoli) e Vicenza (12). Vincendo sul difficile campo di Ragusa Gara4 la formazione veneta può davvero fare festa. 62-81 il risultato finale.


Applausi per Raffa Masciadri, all’ultima gara della carriera, che festeggia il suo scudetto numero 15, dieci con Schio. Una leggenda.
Sono bastati appena cinque minuti ai tifosi del PalaMinardi per capire che sarebbe stata una serata difficile. 2-11 il risultato dopo appena 300 secondi. Schio non sbaglia un colpo resta sempre avanti rischiando solo quando ritrova avanti solo di due lunghezze alla fine del primo quarto. Ma poi arriva l’accelerata decisiva (+13) grazie ad un gioco di squadra praticamente perfetto.
Schio gestisce nei minuti finali, e alla sirena conclusiva (con la palla che a rimbalzo finisce in mano quasi per un segno del destino a Masciadri)  può partire la festa per un nuovo successo.

View this post on Instagram

inesauribile @masciulin ? #familaschio

A post shared by FamilaSchio (@familaschio) on

 

Passalacqua Ragusa – Famila Wuber Schio 62 – 81 (19-21, 36-47, 52-60, 62-81)
PASSALACQUA RAGUSA: Romeo 22 (2/2, 4/11), Consolini* 11 (3/10, 1/3), Cinili 6 (1/2 da 2), Formica NE, Rimi, Stroscio, Harmon* 8 (2/8 da 2), Gianolla, Soli*, Bongiorno, Hamby* 11 (3/7, 0/2), Kuster* 4 (2/3, 0/1)
Allenatore: Recupido G.
Tiri da 2: 13/32 – Tiri da 3: 5/19 – Tiri Liberi: 21/24 – Rimbalzi: 24 6+18 (Harmon 6) – Assist: 10 (Consolini 3) – Palle Recuperate: 3 (Consolini 2) – Palle Perse: 8 (Kuster 3) – Cinque Falli: Cinili
FAMILA WUBER SCHIO: Filippi, Fassina 3 (1/1 da 2), Masciadri 3 (1/1 da 3), Crippa* 4 (2/4, 0/1), Gruda* 15 (7/12 da 2), Battisodo 10 (1/2, 2/3), Andre’ 4 (2/2 da 2), Dotto* 10 (2/7, 2/3), Lavender* 17 (8/11 da 2), Quigley* 15 (3/5, 3/6)
Allenatore: Vincent P.
Tiri da 2: 26/44 – Tiri da 3: 8/14 – Tiri Liberi: 5/8 – Rimbalzi: 35 6+29 (Lavender 9) – Assist: 24 (Dotto 7) – Palle Recuperate: 5 (Crippa 4) – Palle Perse: 10 (Squadra 3) – Cinque Falli: Andre’
Arbitri: Terranova F., Wassermann S., Puccini P.