Niente da fare per l’Italia di basket femminile impegnata negli ottavi di finale degli Europei. Al Padellò Municipal Font de San Lluis di Valencia, le azzurre hanno ceduto a sorpresa ( 64-46) alla Svezia di coach Marco Crespi (alla guida dell’Italbasket dal 2017 al 2019).
Una gara bruttissima quella della Nazionale italiana, una delle peggiori degli ultimi anni.
Inutili i 19 punti di Cecilia Zandalasini, di gran lunga la migliore della squadra. L’Italia ha pagato una giornata disastrosa da 2/21 da tre e 16 palle perse.
Sfuma così la possibilità di accedere al torneo pre-Mondiale che si giocherà a febbraio 2022 e che consente l’accesso alla FIBA Women’s Basketball World Cup in programma a Sydney (Australia) dal 22 settembre all’1 ottobre 2022.
Dopo il successo sulla Grecia, c’era la sensazione che la sfida di oggi fosse ampiamente alla portata. La delusione è fortissima, resta da capire cosa sia successo e di chi siano le responsabilità di questa Caporetto.

Le parole di coach Lardo

Congratulazioni alla Svezia, per la grande partita che ha giocato. Mi spiace per l’eliminazione e per il modo in cui è maturata perché abbiamo completamente smarrito la nostra identità in tutte e due le metà campo, fallendo anche tanti tiri aperti. Non sembravamo noi, quelli delle prime tre partite. L’impegno delle ragazze è stato comunque totale, sia durante il raduno che in questi giorni a Valencia: voglio ringraziare loro e tutto lo staff tecnico e sanitario che mi ha supportato. Dispiace molto uscire così”.

Il tabellino

Valencia, 29 giugno 2021 – Ottavi di finale
Italia-Svezia 46-64 (11-19; 20-30; 37-45)
Italia: Keys 2 (1/1), Romeo 3 (1/3 da 3), Bestagno 5 (2/4), Carangelo 5 (0/2, 1/7), Zandalasini 19 (8/12, 0/3), Pan (0/1, 0/1), De Pretto ne, Andrè 1 (0/2), Cinili 2 (1/1, 0/1), Attura 2 (1/4, 0/2), Cubaj 5 (2/6), Penna 2 (1/3, 0/4). All. Lardo
Svezia: Fontaine ne, Loyd 11 (1/3, 3/6), F. Eldebrink 22 (8/11, 2/7), Lundqvist 3 (1/5, 0/2), A. Nystrom 5 (1/1), E. Eldebrink 6 (3/5), Drammeh (0/1, 0/2), Ekh 3 (1/2 da 3), Visscher ne, Johansson 5 (2/4), Hersler ne, E. Nystrom 9 (3/6 da 3). All. Crespi
Tiri liberi: Ita 8/11; Sve 5/9.
Rimbalzi: Ita 30; Sve 43.
Palle perse: Ita 14; Sve 16.
Palle recuperate: Ita 10; Sve 6.
Assist: Ita 8; Sve 16.
Falli: Ita 16; Sve 15.
Arbitri: Ozlem Yalman (Turchia), Geert Jacobs (Belgio), Martin Horozov (Bulgaria).