Basket Sport

Basket/Serie A1, 11ª giornata: sintesi e tabellini

Umana Reyer Venezia, Serie A, Sorbino Cup, Basket
Umana Reyer Venezia

Serie A1: calendario, risultati e classifica aggiornata alla 11ª giornata

La Sorbino Cup va in ghiaccio fino al 6 gennaio, data in cui le ragazze della palla a spicchi rientreranno in campo per la 12ª giornata di campionato. Si laurea campione d’inverno l’Umana Reyer Venezia con 22 punti, seguono le campionesse in carica della Famila Wuber Schio a 18 e Passalacqua Ragusa a 16. Non si marca un grande distacco tra la terza posizione e il gruppo centrale: Elcos Broni, Fila San Martino di Lupari, Dike Basket Napoli e Gesam Lucca sono in agguato tra i due e i quattro punti di distanza. Più lontane sono la Allianz Geas S.S.Giovanni e Meccanica Nova Vigarano a otto punti, seguite dalla coda della classifica occupata dalla Treofan Battipaglia a 4 punti, Iren Fixi Torino a 4 e Use Scotti Empoli a 2 punti. L’ultima giornata di campionato ha consolidato le gerarchie non sconvolgendo più di tanto la classifica: sorpresa la sconfitta della Fila San Martino di Lupari tra le mura del PalaVigarano contro Meccanica Nova. L’ottima Fitzgerald (17 punti individuali), supportata da Bocchetti e Fabbri (10 punti) hanno avuto la meglio su Marshall (19 punti) e compagne. Il match si era messo bene per la squadra ospite che era passata in vantaggio nel primo quarto, consolidando lo stesso all’intervallo lungo con un +2 mantenuto fino alla fine del terzo tempo. L’ultima frazione di gioco porta la firma della Meccanica Nova che, con una zampata, mette a segno 20 punti che le permettono di chiudere 61-53 alla sirena.

Torna a reagire la Dike Basket Napoli, dopo un periodo di appannamento, contro un’ottima e mai doma Elcos Broni, reduce da un recupero importante di punti nelle ultime uscite di campionato. Il match vede le padrone di casa partire bene e marcare un vantaggio di +6 che rimane tale fino all’intervallo lungo. Il terzo quarto è di matrice Broni che si porta a ridosso delle padrone di casa (-2). L’inerzia positiva si esaurisce presto e Napoli riesce a portarsi nuovamente in vantaggio e alla sirena chiudere con il risultato di 97-82. Colpo grosso a Battipaglia per la Passalacqua Ragusa che ottiene la vittoria e chiude terza in classifica il 2018. Non è un match facile in quanto la Treofan ha sempre dimostrato, tra le mura amiche, organizzazione e concretezza. Partono subito bene le padrone di casa con un vantaggio di +1 alla fine del primo quarto, sorpasso e piccolo allungo per le ospiti all’intervallo lungo, che vede le squadre 37-39. Il vantaggio dà coraggio alla Passalacqua che allunga prepotentemente nel terzo tempo con un +16 sulle avversarie. Il distacco le permette di amministrare fino alla sirena finale.

Non sbaglia nulla la Gesam Lucca in casa della Iren Fixi Torino. Vittoria netta, che matura con il risultato di 60-96 e aggancio in classifica al quinto posto, coabitato con la Dike Napoli e la Fila San Martino di Lupari. Le ragazze di coach Riga vanno subito sotto nel primo parziale con un netto +17, la reazione non arriva e Lucca dilaga arrivando ad un distacco di +31 all’intervallo lungo. L’ottima Lawrence (14 punti) non basta e alla sirena il vantaggio della squadra ospite è di +36 punti. Tutto facile per la Famila Wuber Schio, in casa, contro la matricola Allianz Geas S.S.Giovanni reduce da un’ottima rimonta. Il match è molto equilibrato fin dalle prime battute, testimonianza che le sestesi possono mettere in difficoltà qualsiasi formazione. Il primo quarto si chiude con Famila a soli +2 di vantaggio, che diventa un +8 alla pausa lunga. Al rientro in campo però Schio spinge sull’acceleratore e va a +19 dalle avversarie, divario che alla sirena diventa un +29. Partita non scontata per l’Umana Reyer Venezia contro l’ultima in classifica la Use Scotti Rosa, a testimonianza della crescita progressiva della squadra di coach Cioni. Parte bene la capolista, che marca un +10 nel primo parziale. Il secondo tempo vede l’ottima reazione di Empoli che tiene botta e si porta a -2 dalle avversarie. Dopo l’intervallo lungo Venezia sfrutta la maggior organizzazione per portarsi in avanti nel terzo tempo e marca un +15 e all’ultimo quarto consolida il vantaggio con un +20 alla sirena.


Serie A1, 11ª giornata: i tabellini

Meccanica Nova Vigarano – Fila San Martino di Lupari 61 – 53 (11-16, 28-30, 41-43, 61-53)
MECCANICA NOVA VIGARANO: Fitzgerald* 17 (4/10, 2/5), Gianesini NE, Natali 2 (0/4 da 2), D’angelo NE, Nativi, Bocchetti* 10 (2/5, 2/6), Miccoli* 8 (1/6, 2/3), Gilli 3 (1/2 da 2), Fabbri 10 (5/6 da 2), Bolden* 3 (0/7, 0/1), Rakova* 8 (2/9, 1/3). Allenatore: Andreoli L.
Tiri da 2: 15/49 – Tiri da 3: 7/20 – Tiri Liberi: 10/14 – Rimbalzi: 46 15+31 (Rakova 12) – Assist: 13 (Fitzgerald 6) – Palle Recuperate: 14 (Miccoli 4) – Palle Perse: 13 (Natali 3)
FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Webb* 2 (0/5, 0/6), Fietta, Tonello* 6 (2/9 da 3), Beraldo 4 (2/2 da 2), Keys* 18 (6/8, 1/3), Melnika NE, Milani, Marshall* 19 (7/13, 1/4), Tognalini 2 (1/5, 0/3), Sandri* 2 (1/5, 0/1). Allenatore: Abignente G.
Tiri da 2: 17/38 – Tiri da 3: 4/26 – Tiri Liberi: 7/13 – Rimbalzi: 47 13+34 (Tognalini 14) – Assist: 5 (Keys 2) – Palle Recuperate: 9 (Marshall 5) – Palle Perse: 21 (Tonello 6)
Arbitri: Wassermann S., Solfanelli L., Lupelli L.

Dike Basket Napoli – Elcos Broni 97 – 82 (27-19, 46-39, 68-66, 97-82)
DIKE BASKET NAPOLI: Macchi* 17 (1/3, 3/5), Pastore* 8 (1/3, 1/2), Diene, Tagliamento 22 (0/2, 6/7), Williams* 12 (5/10 da 2), Gonzalez NE, Williams* 12 (4/7 da 2), Mancinelli, Harrison* 26 (8/12 da 2), Ress, Giuseppone NE. Allenatore: Molino A.
Tiri da 2: 19/37 – Tiri da 3: 10/15 – Tiri Liberi: 29/38 – Rimbalzi: 32 10+22 (Harrison 10) – Assist: 13 (Macchi 3) – Palle Recuperate: 11 (Macchi 3) – Palle Perse: 7 (Williams 3)
ELCOS BRONI: Miccoli NE, Spreafico* 14 (1/2, 3/7), Togliani 4 (2/3 da 2), Pavia, Bonasia* 13 (2/4, 3/3), Wojta* 25 (8/10, 3/3), Milic* 15 (5/14, 0/1), Castello 4 (2/2, 0/2), Premasunac*, Gatti 7 (3/5 da 2). Allenatore: Fontana A.
Tiri da 2: 23/42 – Tiri da 3: 9/16 – Tiri Liberi: 9/10 – Rimbalzi: 23 5+18 (Milic 7) – Assist: 6 (Milic 3) – Palle Recuperate: 5 (Bonasia 3) – Palle Perse: 11 (Wojta 4)
Arbitri: Beneduce N., Bandinelli D., Forni M.

Treofan Givova Battipaglia – Passalacqua Ragusa 63 – 79 (20-19, 37-39, 47-63, 63-79)
TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA: Cremona, Sasso, Trimboli* 5 (0/1, 1/2), Del Pero* 3 (0/3, 1/5), Mazza 3 (0/3, 0/1), Brown* 4 (2/2, 0/1), Patanè 1 (0/0, 0/0), Handy* 21 (4/5, 3/6), De Rosa, Simon * 15 (6/16, 0/2), El Habbab 11 (5/5 da 2). Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 17/36 – Tiri da 3: 5/18 – Tiri Liberi: 14/23 – Rimbalzi: 29 9+20 (Trimboli 6) – Assist: 16 (Simon 4) – Palle Recuperate: 6 (Mazza 2) – Palle Perse: 16 (Handy 4)
PASSALACQUA RAGUSA: Consolini* 13 (2/4, 3/7), Cinili 3 (0/1, 1/3), Formica 1 (0/1 da 2), Rimi, Harmon* 28 (13/17 da 2), Gianolla, Soli*, Bongiorno 1 (0/1 da 3), Hamby* 17 (7/13 da 2), Kuster* 16 (2/5, 3/4). Allenatore: Recupido G.
Tiri da 2: 24/42 – Tiri da 3: 7/16 – Tiri Liberi: 10/18 – Rimbalzi: 40 10+30 (Hamby 14) – Assist: 25 (Soli 7) – Palle Recuperate: 8 (Harmon 3) – Palle Perse: 14 (Hamby 5)
Arbitri: Lestingi P., Callea M., Giovannetti G.

Umana Reyer Venezia – Use Scotti Rosa Empoli 78 – 58 (20-10, 35-33, 55-40, 78-58)
UMANA REYER VENEZIA: Anderson* 12 (3/4, 2/7), Bestagno 15 (6/9 da 2), Carangelo* 9 (1/2, 1/6), Gorini 2 (0/1, 0/4), Kacerik 6 (3/3, 0/2), Crudo 4 (1/2, 0/1), De Pretto* 9 (3/7, 1/1), Steinberga* 9 (1/7, 1/3), Madera 3 (0/0, 0/0), Gulich* 9 (3/7, 0/1). Allenatore: Liberalotto A.
Tiri da 2: 21/42 – Tiri da 3: 5/25 – Tiri Liberi: 21/33 – Rimbalzi: 50 18+32 (Steinberga 9) – Assist: 24 (Carangelo 5) – Palle Recuperate: 16 (Carangelo 3) – Palle Perse: 13 (De Pretto 4)
USE SCOTTI ROSA EMPOLI: Rosellini, Calamai 6 (0/2, 2/2), Madonna* 6 (0/3, 2/6), Pochobradska* 5 (1/3, 1/2), Lucchesini, Malquori, Manetti, Narviciute 6 (3/9 da 2), Brunelli* 11 (0/3, 3/4), Huland El* 10 (2/5, 2/4), Mathias* 14 (7/14, 0/1). Allenatore: Cioni A.
Tiri da 2: 13/42 – Tiri da 3: 10/21 – Tiri Liberi: 2/4 – Rimbalzi: 38 9+29 (Mathias 11) – Assist: 16 (Calamai 4) – Palle Recuperate: 5 (Narviciute 3) – Palle Perse: 20 (Calamai 5) – Cinque Falli: Madonna, Pochobradska
Arbitri: Almerigogna M., Barbiero M., Vanzini C.

Iren Fixi Torino – Gesam Gas&Luce Lucca 60 – 96 (14-31, 25-56, 39-77, 60-96)
IREN FIXI TORINO: Seumo NE, Jasnowska* 8 (0/1, 2/9), Togliani, Milazzo* 19 (8/12, 1/3), Buffa, Cabrini NE, Trucco* 8 (4/9, 0/1), Petrova, Bosio 2 (0/0, 0/0), Lawrence* 14 (5/15, 0/2), Davis Reimer* 9 (2/13 da 2). Allenatore: Riga M.
Tiri da 2: 19/52 – Tiri da 3: 3/16 – Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 35 11+24 (Davis Reimer 9) – Assist: 22 (Milazzo 5) – Palle Recuperate: 6 (Davis Reimer 3) – Palle Perse: 16 (Milazzo 4)
GESAM GAS&LUCE LUCCA: Vaughn* 27 (11/17 da 2), Orazzo 15 (5/7, 1/1), Gatti* 2 (0/2 da 2), Reggiani 3 (0/1, 1/2), Ngo Ndjock 6 (3/13 da 2), Graves* 18 (8/13 da 2), Carrara 4 (2/4 da 2), Ravelli* 4 (2/3, 0/2), Salvestrini 2 (1/2 da 2), Treffers* 15 (6/11 da 2). Allenatore: Serventi L.
Tiri da 2: 38/73 – Tiri da 3: 2/5 – Tiri Liberi: 14/19 – Rimbalzi: 53 16+37 (Ngo Ndjock 11) – Assist: 35 (Orazzo 7) – Palle Recuperate: 16 (Graves 4) – Palle Perse: 12 (Reggiani 3)
Arbitri: Tallon U., Martellosio M., Meneghini F.

Famila Wuber Schio – Allianz Geas S.S.Giovanni 73 – 42 (19-17, 33-25, 53-34, 73-42)
FAMILA WUBER SCHIO: Filippi 2 (0/0, 0/0), Fassina 4 (2/3, 0/1), Masciadri 12 (4/4 da 3), Crippa* 7 (0/2, 1/5), Gruda* 8 (3/6 da 2), Battisodo 3 (0/1, 1/3), Andre’, Dotto* 2 (1/3, 0/1), Lavender* 20 (9/15 da 2), Gemelos* 15 (3/4, 2/5), Micovic NE. Allenatore: Vincent P.
Tiri da 2: 18/38 – Tiri da 3: 8/19 – Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 51 12+39 (Lavender 11) – Assist: 16 (Battisodo 4) – Palle Recuperate: 5 (Fassina 1) – Palle Perse: 20 (Andre’ 4)
ALLIANZ GEAS S.S.GIOVANNI: Schieppati, Arturi 3 (0/2, 1/4), Loyd* 11 (4/10, 0/2), Galbiati 2 (1/3, 0/1), Verona* 4 (2/6 da 2), Williams* 8 (3/10, 0/3), Panzera, Barberis, Nicolodi* 1 (0/4 da 2), Ercoli* 13 (4/7 da 2). Allenatore: Zanotti C.
Tiri da 2: 14/52 – Tiri da 3: 1/11 – Tiri Liberi: 11/16 – Rimbalzi: 30 11+19 (Ercoli 10) – Assist: 7 (Verona 5) – Palle Recuperate: 14 (Loyd 3) – Palle Perse: 14 (Ercoli 3)
Arbitri: Raimondo W., Ferrara C., Calella D.

Informazioni sull'autore

Francesca Faralli

Francesca Faralli

Nata prematura sotto il segno dei gemelli, nel lontano 1986, mi appassiono ad ogni tipo di sport fin dalla tenera età: non importa se siano freccette, tiro con l’arco o il beerpong: dove c’è competizione, c’è passione.
Tennista di lunga data, nel tunnel del Fantacalcio da ormai 17 anni, tifosa blucerchiata e malata di calcio. Collaboro con CalcioNews24e SampNews24.

Commenta

Clicca qui per commentare