Quella maledetta pizza ha rovinato tutti i miei progressi nella dieta, sono una persona cattiva,mi pugnalerei una forchetta negli occhi, da domani a colazione solo una caffè, a pranzo un’insalatina e a letto senza cena!
Dimmi la verità, quante volte dopo una pizza , un dolce o un gelato hai pronunciato a te stesso queste parole?
Sai cosa rovina realmente i tuoi progressi? Punire te stesso per averla mangiata e permettere ad una semplice pizza di rovinarti la giornata e l’intera settimana! È il momento di cambiare mentalità, il senso di colpa è la prigione della tua felicità!
Il Senso di Colpa alimentare è un sentimento che nasce come risultato di aver mangiato qualcosa e ritenere questo atto come una trasgressione a delle regole. Il senso di colpa ha una componente fondamentale,una scarsa coscienza alimentare.
Il soggetto non comprende che una singola eccezione alimentare non può fare ingrassare, perché è convinto di essere riuscito a dimagrire solo grazie a pesanti regole e restrizioni alimentari. Regole legate a credenze, regole legate alle infinite diete provate, regole radicate dentro di sè sulla base di esperienze di vita.
Essere troppo rigido con te stesso, mangiare una pizza pensando di aver rovinato tutto andrebbe ad avvalorare l’idea che per dimagrire bisognerebbe ricorrere a forti restrizioni. Ebbene sì, un circolo vizioso senza uscita!
Il progresso richiede tempo e pazienza e prima ci si rende conto che la dieta di successo risiede nella flessibilità e nelle buone abitudini e prima si rimuove tutto lo stress legato all’alimentazione e ai sensi di colpa.
Oltretutto qualunque “sbaglio, colpa” (anche se molti dei sensi di colpa che ci uccidono sono anche totalmente irreali o riconducibili a fatti ben meno gravi di quello che immaginiamo) hanno diritto al perdono e sapersi perdonare è la chiave della felicità. Ora tocca a te, il punto di svolta risiede nella tua mentalità.

📩ildiariodimary.80@outlook.it

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!