Coppa del Mondo di Biathlon. Grazie al 12° posto nella massa start di Holmenkollen che chiude la stagione, Dorothea Wierer è la prima italiana di sempre, uomini compresi, a conquistare la Coppa del Mondo generale di biathlon e la terza negli sport invernali, dopo Gustav Thoeni e Armin Zoeggeler. Nella stessa stagione l’altoatesina porta a casa l’oro mondiale della mass start, la coppa di specialità dell’inseguimento e la sfera di cristallo: un trionfo.
A Dorothea è bastata la dodicesima posizione sulla collina di Holmenkollen per conservare il primato: ironia della sorte, davanti a lei ci sono nell’ordine Marte Olsbu Roeiseland, Anastasiya Kuzmina (all’ultima gara della propria carriera) e, come detto, Lisa Vittozzi. È esattamente quello inverso della classifica generale: guadagnando altri 29 punti e scartandone 19, Wierer chiude a quota 904, contro gli 882 di Lisa, gli 870 della slovacca e gli 855 della norvegese.
Applausi per Lisa Vittozzi che è incappata in una giornata storta ma che resta tra le prime due del mondo. L’Italia può andarne orgogliosa.

Classifica di specialità Mass start femminile
1. OEBERG Hanna SWE 220 punti
2. WIERER Dorothea ITA 194
3. FIALKOVA Paulina SVK 194

12. VITTOZZI Lisa ITA 132
44. SANFILIPPO Federica ITA 10
48. GONTIER Nicole ITA 4

Ordine d’arrivo mass start femminile Cdm Oslo (Nor)
1 OEBERG Hanna SWE 2 35:56.2
2 ECKHOFF Tiril NOR 3 +1.3
3 EGAN Clare USA 1 +10.4
4 HERRMANN Denise GER 4 +21.6
5 HAUSER Lisa Theresa AUT 2 +48.7
6 FIALKOVA Paulina SVK 4 +54.7
7 SIMON Julia FRA 4 +56.0
8 PREUSS Franziska GER 3 +56.2
9 ROEISELAND Marte Olsbu NOR 4 +1:01.6
10 KUZMINA Anastasiya SVK 6 +1:04.1

11 VITTOZZI Lisa ITA 5 +1:06.3
12 WIERER Dorothea ITA 5 +1:11.0

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!