E’ giunto il momento dell’atto conclusivo della stagione per il Brescia che scenderà in campo domani sera allo stadio Il Noce di Noceto, in provincia di Parma, per la finale di Coppa Italia che vedrà le biancoblu opposte alla Fiorentina fresca campionessa d’Italia. La partita avrà inizio alle 20:00.

TRIPLETTA – Quella di domani sarà la terza finale consecutiva per il Brescia di Bertolini campione in carica, la quarta in totale nella storia biancoblu che finora ha sempre visto il Brescia vittorioso quando arrivato alla finale.
AVVERSARIA – La Fiorentina è alla sua prima finale nella competizione, e vi arriva dopo aver superato la Lucchese nel primo turno con un risultato globale di 21-0, frutto dell’11-0 nella gara di andata e del 10-0 nel ritorno, l’Atletico Oristano nei sedicesimi con partita conclusa anzitempo dall’arbitro per assenza del numero minimo di giocatori in campo da parte delle sarde a seguito di una espulsione sul risultato di 5-0, il Nebrodi negli ottavi per 5-0, il Bari 10-0 nei quarti e l’Empoli in semifinale per 3-0. Le viola hanno incontrato solo squadre di serie B e C e nessuna di serie A sul loro percorso.
CAMMINO – Il Brescia in qualità di campione in carica è entrato in competizione negli ottavi superando in trasferta le Azalee 3-0, poi il Mozzanica nel derby nei quarti di finale 3-0 ed il Tavagnacco in semifinale per 4-0.
DIRETTA – La gara sarà trasmessa in diretta streaming su BCFtv a partire dalle ore 20:00 e in diretta televisiva su Nuvola61, canale 61 del digitale terrestre.
ARBITRO – Dirigerà l’incontro la signorina Menicucci della sezione di Lanciano, coadiuvata dalle assistenti Hader di Ravenna e Toschi di Imola.
CONVOCATE – L’allenatrice Bertolini, a parte la lungodegente Bolchini, può contare su tutta la rosa che è stata convocata interamente per la finale di Coppa Italia.
Portieri: Ceasar, Marchitelli.
Difensori: D’Adda, Gama, Manieri, Salvai.
Centrocampiste: Bonansea, Cernoia, Eusebio, Fuselli, Ghisi, Lenzini, Mele, Serturini, Rosucci, Tyryshkina.
Attaccanti: Cacciamali, Girelli, Pezzotta, Sabatino, Tarenzi.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!