Stadio Raimondo Vianello, Roma

Sfida al vertice tra la Res Roma e il Brescia, entrambe in vetta alla classifica a punteggio pieno. A spuntarla, restando quindi incollato alla Fiorentina è il Brescia che vince di misura grazie ad un gol di Fuselli nella ripresa.
E’ una gara ad armi pari con le biancoblu che devono fare i conti con diverse assenze, tra cui quella di Martina Rosucci k.o. dopo l’operazione al ginocchio. In campo le occasioni sono sia da una parte che dall’altra, la più clamorosa capita sui piedi di Simonetti al 35′ ma Marchietelli è brava ad opporsi. Risponde il Brescia con Girelli che non trova il momento giusto per impattare di testa il pallone.
Nella ripresa la squadra di mister Bertolini passa in vantaggio al 9′ grazie a Fuselli che segna sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Res combatte per tutta la seconda frazione di gara, ma il più esperto Brescia riesce a passare indenne, senza correre troppi rischi, portandosi a casa 3 punti importantissimi.

Le formazioni:
RES ROMA (5-3-2): Pipitone, Colini (30’ st Spagnoli), Fracassi, Ciccotti, Giuliano, Palombi (18’ st Labate), Coluccini, Nagni, Caruso, Simonetti, Picchi (37’ st Di Giammarino).
A disp.: Parnoffi, Cela, Simeone, Natali.All.: Melillo.
BRESCIA (3-5-2): Marchitelli; Gama, D’Adda, Salvai; Bonansea (28’ st Serturini), Eusebio, Cernoia, Manieri; Girelli; Fuselli, Sabatino (18’ st Tarenzi).
A disp.: Ceasar, Ghisi, Mele, Lenzini, Pezzotta. All.: Bertolini.
ARBITRO: Salvati di Sulmona.
MARCATRICE: 9’ st Fuselli.
AMMONITE: Eusebio, Salvai, Caruso.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!