Calcio

Calcio Femminile / Alla scoperta di Agnese Bonfantini, nuova star azzurra

40505599_1146971205458854_2912277268829044736_n

Non può che essere Agnese Bonfantini la “star” della dodicesima giornata del campionato di Serie A di calcio femminile. La calciatrice della Roma, con la sua doppietta, ha attratto il Ct Bertolini che l’ha convocata in Maggiore per le gare amichevoli in vista del Mondiale di quest’estate. Leggi qui le convocazioni
Appassionata al calcio fin da giovanissima viene tesserata per la squadra maschile del Fondotoce di Verbania, città sua nativa. Nel 2010 passa alla Gravellona Toce sino a quando, a dodici anni, non le è proposto di fare un provino per L’Inter Milano, prima sua esperienza in una squadra femminile.
Non può passare molto tempo che le sue doti tecniche sono subito adocchiate dallo staff milanese e Bonfantini viene subito ingaggiata dalle nerazzurre. Esordisce in prima squadra a soli 16 anni il 26 aprile 2015, nella gara vinta per 1-0 contro le Azalee. Nelle tre stagioni successive la giovane bomber si mette sempre più in mostra collezionando complessivamente 36 reti in 69 presenze.


Nell’estate del 2018 passa in prestito all’As Roma, ed esordisce alla prima di campionato contro il Sassuolo, andando più volte vicina al goal, ma per la prima rete in Serie A dobbiamo aspettare la gara contro il Florentia del 27 ottobre: Agnese segna proprio il goal vittoria dell’ 1-2 per la Roma consentendo così i tre punti al club giallorosso. Segna anche il suo secondo goal contro l’Orobica ma soprattutto è da rimarcare la sua doppietta nella gara di ritorno contro il Sassuolo.
Con la maglia azzurra dell’under 19 non può passare inosservato lo splendido goal di tacco segnato contro la Scozia il 5 aprile 2018.

Lo splendido gol di tacco di Agnese Bonfantini!

🎥 #Azzurrine 🇮🇹👏🏻👏🏻👏🏻 Lo splendido #gol ⚽️ di tacco di Agnese #Bonfantini nella gara vinta ieri dalla #Nazionale #Under19 Femminile contro la #Scozia per 4️⃣-1️⃣.#VivoAzzurro

Gepostet von Nazionale Italiana di Calcio am Freitag, 6. April 2018

Con Alex Morgan come idolo, Agnese indossa sempre una fascetta in testa, sottile, che ricorda molto quelle portate dalla stella statunitense, mentre nel settore maschile i fari sono tutti puntati su Neymar e Leon Bailey.Quando ancora era una giocatrice nerazzurra, in un’intervista dichiarò queste parole: “Mi piacerebbe un giorno giocare in Nazionale maggiore e diventare professionista”.
Ne puoi esser certa Agnese, e come disse Eleanor Roosevelt: “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei loro sogni” … Avanti così!

Informazioni sull'autore

Martina Carpi

Martina Carpi

Ciao mi chiamo Martina e ho 19 anni. Sono diplomata in ragioneria e grande appassionata di sport. Sono infatti cresciuta in una famiglia di sportivi, mia mamma pallavolista, mio papà calciatore e addirittura mio bisnonno materno ex calciatore della Borghesiana, attuale Fc Inter. Gioco a calcio da tanti anni e per questo provo a portare la mia esperienza a Sportdonna con curiosità, aneddoti e dietro le quinte.
Mi piace dedicarmi alla lettura e spero che lo sport in qualche modo possa un giorno diventare il mio lavoro. Il mio motto è: “crederci sempre, mollare mai!”

Commenta

Clicca qui per commentare