Per la quarta volta consecutiva il Lione ha vinto la Champions League di calcio femminile battendo nella finale di Budapest il Barcellona per 4-1.
Francesi devastanti e già in vantaggio al 5’ grazie a Dzsenifer Marozsán che da pochi passi non perdona. Passano solo dieci minuti e Ada Hegerberg controlla e batte a rete per il raddoppio. La norvegese, che non potrà mettersi in luce al Mondiale di Francia per divergenze con la Federazione, fa il bis col sinistro al 19’ e poi centra ancora la porta di destro al 30’. Ada è davvero un fenomeno, nessuno come lei. Per il Barcellona, alla sua prima finale Champions, al 90’ il gol della bandiera segnato dalla nigeriana Asisat Oshoala.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!