Calcio

Calcio femminile/Chi è Alex Morgan, l’eroina Mondiale made in USA

Credits: Getty Images

Alex Morgan, se mai ce ne fosse stata l’esigenza, si conferma l’eroina mondiale degli Stati Uniti. Il suo sogno era segnare una tripletta in Coppa del Mondo ma nella goleada dei suoi USA contra la Thailandia si è regalata addirittura un pokerissimo. Cinque centri che già la candidano a diventare una delle migliori giocatrici del torneo. E con l’assenza di Ada Hegerberg, Pallone d’oro, la strada sembra essere in discesa.
Forse la battaglia contro la Federazione, di cui è stata volto noto seguendo le orme dell’ex compagna di squadra Hope Solo, le ha fatto perdere la fascia di capitano ma questo, al momento, sembrerebbe un dettaglio che può passare in secondo piano.
Le polemiche sui troppi gol segnati ai danni della Thailandia non sembrano “toccarla” d’altronde lei, campionessa in carica con il team degli USA, ha in mente solo un obiettivo: riconfermarsi al primo posto, rivincere il Mondiale. E, in questi casi, anche la differenza reti è un fattore da non sottovalutare.
Lei intanto si gode l’atmosfera mondiale in Francia documentando tutto sui social puntando dritta verso Parigi.

View this post on Instagram

VIEWS #AM13

A post shared by Alex Morgan (@alexmorgan13) on

Ma anche l’account della nazionale degli Stati Uniti celebra la sua giocatrice che insieme alla compagna Megan Rapinoe è protagonista di una puntata di Fox Sport

View this post on Instagram

An explosion of J O Y 💥🤩

A post shared by U.S. Soccer WNT (@uswnt) on

Informazioni sull'autore

Diletta Barilla

Diletta Barilla

Da sempre appassionata di sport seguo prevalentemente il calcio, anche nella sua versione più “grezza” il soccer della lega americana. Sarà forse per la data di nascita, il 4 luglio, ma ho un debole per gli atleti a stelle e strisce e tutto lo sport made in USA. La racchetta da tennis sempre a portata di mano, il pallone come mantra

Commenta

Clicca qui per commentare