Calcio

Calcio femminile / Chievo e Fortitudo Mozzecane diventano un solo club

Foto: Pierangelo Gatto

Dopo l’annuncio della rinuncia alla Serie A e il distacco dal Chievo maschile, il club veneto ha praticamente raggiunto l’accordo con la Fortitudo Mozzecane, società di Serie B con sede proprio in provincia di Verona. Nasce quindi un sodalizio con entrambi i marchi.
La nuova società ripartirà dalla Serie B con un programma a medio termine per il ritorno in Serie A nel giro di due o tre anni. L’allenatore sarà Diego Zuccher. che era stato esonerato dal ChievoValpo nell’ultimo campionato dopo una pesante sconfitta nel derby con l’Hellas Verona Women. Al suo posto era stato chiamato Emiliano Bonazzoli che aveva conquistato la salvezza all’ultima giornata.
Resta da capire chi prenderà il posto del ChievoValpo in Serie A. E’ probabile che possa essere ripescato il retrocesso Bari.
La Fortitudo Mozzecane solo qualche giorno fa, in vista della nuova stagione, aveva rinnovato le cariche del direttivo. Le novità principali riguardano il ruolo di vice presidente che verrà ricoperto da Alice Bianchini, già dirigente e responsabile marketing e l’entrata del consigliere Mario Marcomini. Rimangono invariate le cariche del presidente, Giuseppe Boni e del segretario Francesco De Giorgio. Oltre a loro, tra i soci entra nel gruppo Gianluca Sgreva, già responsabile del settore giovanile. Ora con l’ingresso del Chievo resta da capire come cambierà ulteriormente il direttivo.

La festa di fine stagione della Fortitudo Mozzecane