L’Atletico Huila fa sua la finale di Copa Libertadores femminile, ma è caos. A sorpresa la Conmebol, acronimo di Confederación sudamericana de Fútbol e organismo continentale del calcio sudamericano, ha deciso di destinare il premio in denaro alla squadra maschile che avrebbe parecchi debiti da saldare e milita in prima divisione colombiana.
Dopo il successo sul campo, le stesse ragazze hanno dormito sul pavimento dell’aeroporto scatenando l’ira della calciatrice Yoreli Rincon che pubblica un video sui social in cui spiega la beffa: “Per la vittoria avremmo vinto 55mila dollari, denaro che però non avremo mai. Tale cifra andrà alla squadra maschile che ha addirittura un presidente diverso dal nostro. Sì, avremo un riconoscimento dal nostro presidente ma… di tasca sua”.
Il video non è di certo passato inosservato con le ragazze che sono rimaste bloccate in aeroporto in Brasile. La Rincon aveva spiegato in un primo video che la squadra era già in aeroporto e che avrebbe dovuto aspettare ben sette ore. Dopo diverse ore, però, nuovi video sono spuntati con le ragazze costrette a dormire a terra in attesa del volo verso casa.


Nonostante la clamorosa beffa, le ragazze sono poi state accolte al loro arrivo da migliaia di tifosi per i festeggiamenti e foto di rito.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!