Due su due per la nazionale di calcio femminile di coach Bertolini che batte senza troppi problemi la l’Ungheria in Cyprus Cup proiettandosi verso la finale.
Cambiano ben dieci undicesimi della formazione scesa in campo contro il Messico con l’unica confermata Guagni, anche in veste di capitano.
Partita in salita per le ungheresi subiscono a un avvio spumeggiante delle azzurre che trovano ben presto il gol della solita bomber Giacinti, che si ripete al minuto 44 quando, su un tiro della Guagni, non trattenuto da Bìrò, è lesta ad arrivare per prima e a ribattere in gol.
Ad inizio ripresa, complici i tanti cambi da ambedue le parti, le padrone di casa spingono un po’ di più mettendo in seria difficoltà la retroguardia italiana ma a chiudere i conti ci pensa la subentrata  e giovane Serturini che sfrutta un’errata uscita del portiere, mettendo  a segno il terzo sigillo goal di giornata. Per lei il primo goal in campo internazionale con la maglia della nazionale maggiore.
Le emozioni non finiscono qui perché al minuto 83 l’arbitro sancisce un calcio di rigore per un tocco di mano in area di Fusetti, sul dischetto si presenta Jakabfi che però si fa parare il tiro dagli undici metri da una superlativa Marchitelli. Finisce così.

UNGHERIA-ITALIA 0-3 (0-2)
Reti: 18’ 43’ Giacinti 54’ Serturini
Ungheria (4-4-2): Bíró; Tóth A. (81′ Tóth B.), Csányi (78 Kiss), Csiki, Turányi; Papp (62′ Rácz), Csiszár, Szabó, Kocsán (46′ Zeller); Zágor (46′ Fenyvesi), Kaján (46′ Jakabfi ). A disp.: Szöcs, Pinczi, Samu, Kiss, Németh, Tálosi, Vágó, Mosdóczi. All. Markó.
Italia (3-4-3): Marchitelli ; Guagni (71′ Bursi ), Linari, Boattin; Alborghetti (79′ Galli ), Cernoia (64′ Bonfantini ), Fusetti, Adami; Sabatino, Tarenzi, Giacinti(46′ Serturini). A disp.: Pipitone, Giuliani, Mauro, Giugliano, Bonansea, Salvai, Bergamaschi, Gama, Bartoli. All. Bertolini .
Arbitro: Lehtovaara (FIN)
Note-Ammonite: Csiszár, Tóth B. (U); Fusetti (I).

Lunedì 4 marzo
Ore 13 (12 italiane): ITALIA-Thailandia (AEK Arena, Larnaca)

Mercoledì 6 marzo (Finali)

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!