L’Italia è il diciannovesimo Paese ad accogliere la Coppa del Mondo di calcio femminile, che dopo aver raggiunto i 24 Paesi finalisti tornerà in Francia tra un mese e mezzo per l’inizio del torneo. La nazionale italiana tornerà a partecipare alla fase finale del Mondiale a vent’anni di distanza dall’ultima volta: in palio ci sarà la Coppa del Mondo, oggi in mostra a Coverciano nell’ambito del Trophy Tour organizzato dalla Fifa.
Sono intervenute le calciatrici della Nazionale Alia Guagni, Chiara Marchitelli e Valentina Giacinti e tre vere e proprie leggende del calcio femminile italiano come Carolina Morace, Patrizia Panico e Betty Vignotto.
E’ emozionante essere qui accanto alla Coppa – ha detto la ct Bertolini – Il nostro percorso è stato frutto del lavoro di squadra, un traguardo raggiunto grazie alla federazione, ai club e al grande entusiasmo delle ragazze. Due anni fa ho trovato un gruppo deluso per essere uscito dall’Europeo anche un po’ ingiustamente, ma che ha saputo mettere in campo carattere e determinazione rendendo così tutto più facile. Il sogno è quello di vincere il Mondiale, mentre l’obiettivo realistico è cercare di passare il turno“.
Nessuna calciatrice italiana è mai riuscita ad alzarla al cielo, ma quest’estate 23 ragazze potranno almeno cullare il sogno di stringerla tra le proprie braccia.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!