Giornata memorabile per il calcio femminile italiano. All’Allianz Stadium di Torino più di trentacinquemila persone hanno partecipato alla sfida scudetto tra Juventus e Fiorentina. Una gara affascinante e ricca di contenuti anche tecnici considerato che in campo c’erano due delle massime espressioni del movimento in questo momento.
Alla fine è la formazione bianconera a fare festa per colpa di un clamoroso liscio della difesa viola che ha messo Pederson nella posizione migliore per non sbagliare il facile colpo de testa. Per la cronaca della gara leggi qui.
Ora mancano solo tre giornate alla fine, la Juventus ha un calendario semplice e soprattutto quattro punti di vantaggio.
La brutta notizia in casa Juve era nell’aria anche se lo staff medico in un primo momento aveva fatto trapelare buone indicazioni. Gli esami a cui è stata sottoposta Cecilia Salvai hanno evidenziato una lesione del legamento del crociato, che non permetterà alla ragazza di prendere parte al finale di stagione con la Juve ma soprattutto non le consentirà di rispondere alla chiamata della Nazionale per il Mondiale del prossimo giugno. Nei prossimi giorni verrà effettuato l’intervento chirurgico. Bellissimo gesto delle compagne di squadre, che hanno portato in braccio Cecilia sotto la curva per la meritata ovazione.

IL COMUNICATO DELLA JUVE
“Cecilia Salvai, dopo l’infortunio rimediato durante la gara con la Fiorentina Women’s, è stata sottoposta ad una risonanza magnetica al J|Medical che ha evidenziato una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. La giocatrice delle Juventus Women verrà sottoposta a intervento chirurgico nei prossimi giorni”.

JUVENTUS WOMEN-FIORENTINA FEMMINILE 1-0
MARCATORI: 84′ Pedersen
JUVENTUS WOMEN (4-3-3) Giuliani 6; Hyyrynen 6.5, Gama 6, Salvai 6.5 (66′ Panzeri 6), Boattin 7; Cernoia 6.5 (88′ Sikora s.v.), Pedersen 7, Galli 6; Bonansea 6, Aluko 5 (77′ Caruso s.v.), Girelli 7. All.: Guarino.
FIORENTINA FEMMINILE (3-5-2)Durante 4.5 ;Tortelli 6, Agard 5, Vigilucci 6; Guagni 6.5, Adami 6 (94′ Catena s.v.), Breitner 7, Parisi 6.5, Philtjens 6; Bonetti 6, Mauro 6 (81′ Clelland s.v.). All.: Cincotta.
ARBITRO: Di Marco
AMMONITI : Tortelli, Adami, Guagni (F)
ESPULSI : Nessuna

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!