Amiche e amici di Sportdonna buongiorno! Finalmente è il giorno dell’Italia in questi Campionati del Mondo di calcio femminile. Le azzurre non giocavano un mondiale da vent’anni: l’ultima presenza della nazionale era stata in America nel 1999.
Siamo pronti a vivere la gara insieme a voi!

LE FORMAZIONI
AUSTRALIA (4-3-3): Williams; Catley, Kennedy, Polkinghorne, Carpenter; Yallop, Van Egmond, Logarzo; Raso, Kerr, Foord. A disp.: Arnold, Micah, Allen, Fowler, Roestabakken, Simon, Kellond-Knight, Gorry, Harrison, Luik, De Vanna, Fowler, Gielnik. CT: Milicic.
ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bergamaschi; Cernoia, Galli, Giugliano, Girelli; Bonansea, Mauro. A disp.: Marchitelli, Pipitone, Boattin, Fusetti, Tucceri, Cimini, Bartoli, Parisi, Rosucci, Serturini, Giacinti, Tarenzi, Sabatino. CT: Bertolini.
ARBITRO: Borjas (Hon)

LA CRONACA

3′: l’Italia parte un po’ contratta, come era nelle previsioni, ma piano piano prende coraggio fino a presentarsi al tiro con Giugliano che da buona posizione calcia debole tra le mani del portiere
8′: Bonansea segna dopo una bella azione in contropiede, ma l’assistente dopo aver fatto finire l’azione alza la bandierina. Si va al Var, attimi di suspence. Dopo quasi due minuti l’arbitro annulla la rete.
20′: brivido per l’Italia con la palla calciata di potenze in area da fuori per da Raso, per fortuna delle azzurre nessuna avversaria la tocca prima che finisca sul fondo
22′: Australia in vantaggio! Sara Gama commette un ingenuo fallo da rigore. Dal dischetto Kerr batte sulla sinistra, Giuliani ci arriva ma l’avversaria è pronta sulla ribattuta e segna.
26: ora l’Australia gioca con più facilità e con una pericola ripartenza mette in seria difficoltà la retroguardia azzurra, ci pensa Sara Gama a mettere in angolo salvando la situazione
32′: Girelli calcia a botta sicura ma era in posizione di fuorigioco, prova a reagire l’Italia
35′: bella azione dell’Italia con Giugliano che serve in verticale Bonansea anticipata al limite dell’area da una avversaria che di testa appoggia al suo portiere
37′: Australia vicina al gol con Logarzo che di testa, da dentro l’area, costringe Giuliani a salvarsi in angolo. Bellissima l’azione in velocità delle ragazze in maglia gialla
43′: all’Australia riesce bene il suo gioco: addormenta la gara e poi appena può parte in contropiede grazie alla velocità delle sue giocatrici davvero brave. L’Italia fatica un po’
45′: 2 minuti di recupero

FINE PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO
46′: cambio per l’Italia: fuori Galli, dentro Bartoli
49′: due azzurre a terra dopo due interventi duri. Cernoia e Giugliano dopo le cure mediche si alzano
53′: Australia vicina al gol con Foord che colpisce a botta sicura ma trova Giuliani attenta e sicura nella respinta. La palla resta in area ma per fortuna delle azzurre nessuna avversaria riesce ad intercettarla. Ma che brivido
56′: ITALIA IN GOL! Barbara Bonansea approfitta di un errore di Polkinghorne appena fuori l’area di rigore, prende palla, salta un’avversaria e poi mette la sfera nell’angolo alla destra del portiere. Pareggio!
58′: fuori Ilaria Mauro, dentro Sabatino
63′: ammonita Girelli per un fallo a centrocampo
64′: l’Australia spinge molto creando più di un problema alla retroguardia azzurra
66′: si sentono i tifosi italiani sugli spalti quando la loro squadra preme con grande decisione con due belle azioni dalla fascia destra.
68′. Var per un possibile fallo di mano dentro l’area di rigore di De Vanna. Dopo trenta secondi l’arbitro fa proseguire il gioco
69′: ammonita Valentina Cernoia per un fallo a centrocampo
77′: esce Bergamaschi, entra Sabatino
80′: gol all’annullato a Sabatino. L’attaccante del Milan scatta sul filo del fuorigioco, colpisce il palo e poi riprende la palla mettendola in rete ma si alza la bandierina
84′: l’Australia tenta il tutto per tutto ma deve stare attenta perché l’Italia c’è e può fare ancora male. La squadra in maglia gialla preme moltissimo
90′: 5 minuti di recupero
91: Italia in apnea, l’Australia non molla e crea una serie di pericoli. In quale modo le azzurre si salvano e  restano in partita grazie anche agli interventi di Giuliani
94′: ITALIA IN GOL: Barbara Bonansea segna di testa dopo un calcio di punizione dalla destra. Doppietta per la juventina.

E’ FINITA!!!!! L’Italia ha vinto!!! Un successo meritato di un gruppo che ha voglia di fare grandi cose e di stupire tutti!