Una sconfitta che non fa male. Anzi dolcissima. L’Italia perde di mura dal Brasile ma conquista il primato del girone e accede agli Ottavi dei Mondiali di calcio femminile. Italia, Brasile e Australia così chiudono il girone a 6 punti, ma per la differenza reti le azzurre mantengono il primato nel girone. La Nazionale accede comunque agli ottavi di finale prima del girone.
Le Azzurre sono state superate da un gol di Marta brava ad approfittare di un rigore alquanto generoso concesso dall’arbitro dopo un spalla a spalla in area tra Linari e Debinha. Per il resto una gara attenta, con qualche piccola sbavatura quella dell’Italia capace di soffrire e stringere i denti con un’avversaria tosta.
Peccato per la sconfitta, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto – è il commento del ct Milena Bertolini – Complimenti alle ragazze che hanno tenuto testa al Brasile. Siamo felici di essere passate da prime, non ci avrei mai pensato“.
Ora servirà aspettare le partite dei gruppi D, E e F per capire chi sarà l’avversaria dell’Italia agli ottavi. La Nazionale azzurra giocherà a Montpellier il 25 giugno contro la migliore terza tra la Nigeria (3 punti nel gruppo A dietro a Francia e Norvegia) e la Cina (4 punti a pari merito con la Spagna, dietro la Germania). Meno probabile che sia una tra Cile e Thailandia, attualmente a zero punte nel girone F.

ITALIA-BRASILE 0-1 (0-0 pt)
RETE: 74’ rig. Marta (B)
ITALIA: Giuliani; Guagni, Gama (C), Linari, Bartoli (70’ Boattin); Giugliano, Cernoia, Galli; Girelli (78’ Mauro); Giacinti (63’ Bergamaschi), Bonansea. A disp: Marchitelli, Fusetti, Cimini Tucceri, Rosucci, Parisi, Serturini, Sabatino, Tarenzi, Pipitone. Ct: Milena Bertolini
BRASILE: Barbara; Tamires, Leticia Santos (76’ Poliana), Kathellen; Monica; Thaisa, Andressinha, Debinha, Ludmila; Marta (C) (83’ Luana), Cristiane (65’ Beatriz). A disp: Aline, Daiane, Andressa, Camila, Raquel Fernandes, Geysie, Leticia. Ct: Vadao.
ARBITRO: Lucila Venegas (MES). Assistenti: Mayte Chavez (MES) ed Enedina Caudillo (MES). Quarto ufficiale: Ekaterina Koroleva (USA). VAR: Carlos del Cerro Grande (SPA). AVAR: Luciana Mascarana (URU) e Tiago Martins (POR).
NOTE: spettatori 21.669. Ammonite: Bartoli (I), Leticia Santos (B), Kathellen (B)

 

 

Guarda le foto della partita! CLICCA QUI