Guadagna 340.000 euro a stagione, dietro alla grande assente di Francia 2019 e pallone d’oro, la norvegese Ada Hegerberg (400.000 euro). E’ una delle giocatrici già forti del Campionato del Mondo di Francia 2019, una delle migliori tutti i tempi, un simbolo del calcio femminile. Parliamo Marta Vieira da Silva, o semplicemente Marta, che questa sera affronterà l’Italia nell’ultima gara del girone C. Il suo Brasile non è ancora certo della qualificazione agli Ottavi mentre le azzurre hanno il pass già in tasca.
Con la rete segnata nell’ultima gara contro l’Australia è riuscita arrivare al traguardo dei 16 gol in cinque apparizioni ai Mondiali, come ha fatto Miro Klose con la Germania maschile. L’altro giorno era sbottata davanti alle telecamere di una televisione tedesca rea di non averle fatto i complimenti per il record eguagliato e di ritenere il calcio femminile inferiore a quello maschile. (leggi qui).
C’è da immaginare che questa sera Marta farà di tutto per contribuire a trascinare le sue compagne agli Ottavi. Di tornare a casa proprio non he ha alcuna intenzione. A 33 anni ha invece ancora tanta voglia di stupire ancora e di continuare a mettere record su record.
Ma l‘Italia che arriva alla gara dopo due successi convincenti non ha paura. Timore sì, ma paura no. Come ha detto ieri Sara Gama alla quale toccherà il difficile compito di contenere la fuoriclasse brasiliana.
Sulla carta il Brasile è più forte di noi, ha grandissime calciatrici che possono metterci in difficoltà. Possiamo prendere questa partita con meno stress e più serenità, ce la possiamo godere, anche se sappiamo bene che differenza faccia arrivare primi, secondi o terzi nel girone”. Con Marta si prospetta un altro bel duello: “Incontriamo sempre grandi attaccanti: dopo Kerr e Shaw, che ha lasciato letteralmente il segno (Sara ha ricevuto un calcio sul volto in occasione del match con la Giamaica, ndr), affrontiamo un’altra giocatrice fortissima. Ma non è una sfida tra me e lei, come abbiamo fatto sinora lavoreremo di reparto per cercare di contenerla”.

CALENDARIO E CLASSIFICHE